Nuccio Iovene. Instancabile e generoso nell’impegno a sinistra e per la sinistra. Questo era Alessandro Cardulli

Nuccio Iovene. Instancabile e generoso nell’impegno a sinistra e per la sinistra. Questo era Alessandro Cardulli

L’informazione ed il mondo del lavoro, questi i due punti di riferimento che hanno sempre animato l’impegno e la riflessione di Alessandro Cardulli, e ne hanno segnato tutta la vita. Instancabile e generoso nelle iniziative, nell’apertura a idee e collaborazioni, ha coltivato la speranza che la deriva all’irrilevanza delle formazioni della sinistra degli ultimi tempi potesse finalmente fermarsi e fosse invece in grado di trovare la forza e le idee per una ripartenza. A questo ha lavorato fino alla fine con il suo sito di notizie Jobsnews e con la sua creatura più recente, il supplemento settimanale on line Eccoci,

Pur essendoci incrociati più e più volte nel corso di questi lunghi anni, dal referendum sulla legge Mammì alle battaglie per il pluralismo dell’informazione, proprio negli ultimi tempi (probabilmente per la comune delusione e però anche l’altrettanto comune volontà di non arrendersi alla deriva prevalente) mi aveva chiesto di collaborare sempre più di frequente alla sua testata. Così capitava spesso che mi telefonasse per sollecitarmi un articolo, la nota politica della settimana come lui amava definirla, o proporre un tema e nell’occasione scambiare le idee su quanto accaduto, su cosa sarebbe stato necessario fare e molto altro. Curiosità, attenzione, e volontà di continuare a dare un contributo, pur consapevole delle difficoltà e dei limiti che la situazione impone, sono gli insegnamenti che ci lascia e che ce lo faranno ricordare.

Share