Fca, Fiom: accordo per agibilità sindacali su protocollo Covid

Fca, Fiom: accordo per agibilità sindacali su protocollo Covid

“La Fiom ha siglato due distinti accordi rispettivamente con Fca e Cnh Industrial per garantire alle delegate e ai delegati presso gli stabilimenti le agibilità sindacali, ulteriori a quelle riconosciute dalla Legge 300 alla sola Fiom perché non firmataria del CCSL. Agibilità necessaria ad assicurare le attività di confronto e monitoraggio dell’accordo e delle linee guida firmate unitariamente il 9 aprile in Fca ed il 16 aprile in CNHi e vigenti per tutto il periodo di ‘emergenza Covid-19′, periodo in cui le parti valuteranno l’evoluzione sul futuro”. Lo dichiarano in una nota Francesca Re David, segretaria generale Fiom-Cgil e Michele De Palma, segretario nazionale Fiom-Cgil e responsabile automotive. “E’ un ulteriore passo importante – aggiungono – per la tutela della salute e della sicurezza, un passo che valorizza il ruolo e le competenze dei delegati nel confronto con la direzione aziendale in relazione ai bisogni e alle necessità delle lavoratrici e dei lavoratori”.

“L’accordo – concludono – ha una vigenza coincidente con quella dell’emergenza ma l’obiettivo della Fiom è di investire nel valore delle corrette relazioni sindacali indispensabili sempre, ma fondamentali per affrontare oltre la crisi sanitaria quella produttiva e occupazionale del settore”.

Share