Stéphanie Frappart, francese, sarà la prima donna arbitro a dirigere una finale maschile europea. Il 14 agosto arbitrerà la Supercoppa europea tra Liverpool e Chelsea

Stéphanie Frappart, francese, sarà la prima donna arbitro a dirigere una finale maschile europea. Il 14 agosto arbitrerà la Supercoppa europea tra Liverpool e Chelsea

La Uefa (Union of European Football Associations) si tinge di rosa: Stéphanie Frappart sarà la prima donna a dirigere una finale maschile il prossimo 14 agosto nell’incontro di Supercoppa europea, una gara che apre il sipario sulla nuova stagione opponendo i vincitori della Champions League (Liverpool) e dell’Europa League (Chelsea) al Besiktas Park di Istanbul. A luglio, la direttrice di gara francese ha arbitrato la finale di Coppa del Mondo femminile tra Stati Uniti e Olanda a Lione. Frappart ha anche diretto la semifinale di Women’s Euro 2017 tra Olanda e Inghilterra. Dirigerà un team composto prevalentemente da donne: sarà infatti affiancata dalle assistenti Manuela Nicolosi (Francia) e Michelle O’Neal (Repubblica d’Irlanda) che, come lei, hanno arbitrato la finale dei mondiali femminili del 7 luglio. Il quarto arbitro sarà Cuneyt Cakir (Turchia). In Francia, Frappart è entrata nella storia diventando la prima donna ad arbitrare una partita di Ligue 1, quella tra Amiens e Strasburgo ad aprile. A giugno è stato annunciato che la direttrice di gara (originaria di Val-d’Oise) sarebbe stata inserita a titolo permanente tra i colleghi di Ligue 1 per la stagione 2019/20. “Ho detto in più occasioni che le potenzialità del calcio femminile sono infinite. Sono entusiasta che Stéphanie Frappart sia stata scelta per arbitrare la gara di Supercoppa di quest’anno insieme alle assistenti Manuela Nicolosi e Michelle O’Neal”, ha dichiarato il presidente Uefa Aleksander Ceferin.

“La nostra organizzazione – aggiunge il numero uno del calcio europeo – dà la massima importanza allo sviluppo del calcio femminile in tutte le aree. Spero che le qualità e la devozione che Stéphanie ha dimostrato in tutta la carriera, fino a raggiungere questo livello, ispirino milioni di ragazze e donne in tutta Europa e dimostrino che non devono esserci ostacoli al raggiungimento dei propri sogni”. Il designatore Uefa Roberto Rosetti ha elogiato le doti arbitrali di Frappart, aggiungendo che “merita pienamente” l’opportunità di dirigere un incontro di così alto profilo. “Stéphanie ha dimostrato per anni che è una delle donne più brave ad arbitrare, non solo in Europa ma in tutto il mondo – ha dichiarato Rosetti – Ha le capacità per arbitrare ai più alti livelli, come ha dimostrato quest’anno in finale di Coppa del Mondo. Spero che la partita a Istanbul le permetta di maturare ancora più esperienza in questa fase così importante della carriera”. Frappart (35 anni) non è la prima donna designata per arbitrare una gara delle competizioni Uefa maschili: Nicole Petignat, infatti, tra il 2004 e il 2009 ha diretto tre partite di qualificazione alla Coppa Uefa. Per la sfida di Supercoppa tra Liverpool e Chelsea sarà utilizzato il Var (Video Assistant Referees). A dirigere le operazioni sarà Clement Turpin (Francia), affiancato da François Letexier (Francia), Mark Borsch (Germania) e Massimiliano Irrati (Italia).

Share