Parte la seria A. Inter e Napoli tentano di interrompere le vittorie della Juve. Due “casi”: Icardi cerca casa, Balotelli torna a casa

Parte la seria A. Inter e Napoli tentano di interrompere le vittorie della Juve. Due “casi”: Icardi cerca  casa, Balotelli torna a casa

Parte il campionato di calcio. Terminate le amichevoli, che non servono a niente, terminati anche gli incontri con squadre di altri paesi per la conquista di Coppe fasulle, terminate anche esibizioni su campi cinesi, americani, sabato si gioca per conquistare punti. Come al solito c’è una squadra grande  favorita. Inutile dire che si tratta della Juventus, divoratrice di scudetti. Napoli e Inter sono le due squadre che potrebbero recare qualche fastidio al dominio juventino. A Torino si dice che solo   Conte, il grande acquisto dell’Inter, vale ben 10 punti. Staremo a vedere. Se, come si dice, il buon giorno si vede dal mattino già la prima giornata anche se si tratta di partite che poco hanno da dire per quanto riguarda ambizioni di classifica è importante. Si tratta intanto di capire se la campagna acquisti, un giro di milioni di euro di non poco conto, è stata azzeccata in particolare per quanto riguarda le “tre grandi”, stando alla classifica del campionato concluso, Juventus, Napoli e Inter.

Campagna acquisti che ha visto particolarmente impegnati i neroazzurri con Conte che ha dettato, giorno dopo giorno, i suoi “desideri”. Lui è un “ vincente”, dall’Inter ha avuto garanzie, a partire dalla proprietà cinese, dai dirigenti. Proprio in questa ultima fase si sta definendo l’assetto delle squadre che mirano in alto, dallo scudetto  alle coppe internazionali, impegnate in un finale scoppiettante della campagna acquisti. In poco meno di una settimana i “grandi” del calcio italiano, europeo, diciamo mondiale, dovranno trovare l’assetto migliore per andare alla conquista di risultati importanti sia sul piano nazionale che internazionale.

È in questo quadro che hanno tenuto banco in particolare due giocatori, due grandi del calcio mondiale. Si chiamano Dybala e  Icardi, guarda caso c’è di mezzo, direttamente o in direttamente, il grande allenatore, già Juve, Conte. Per giorni e giorni si è parlato di uno scambio fra i due. Il neroazzurro alla Juve, visto che  il neo allenatore dell’Inter, su input dei dirigenti, se ne vuole sbarazzare dopo avergli tolto la fascia di capitano. In cambio lo stadio di  San Siro avrebbe  l’arrivo dello juventino. Il quale proprio in queste ultime amichevoli si è risvegliato, lucido, delizioso, un gran calcio. Conte si è dovuto “accontentare” di aver preso al volo, dopo una lunga e costosa trattativa, Lukako, una garanzia, al quale è stata assegnata la maglia numero 9. Non solo, ultime notizie danno per acquistato dall’Inter un grande attaccante, il cileno Alexis Sanchez. Secondo quanto riportato da Sportmediaset Mauro Icardi avrebbe ottenuto dall’Inter la maglia numero 7. Significa che l’attaccante resta in nerazzurro e il Napoli che faceva conto su di lui per rafforzare la squadra e mirare allo scudetto, la terza forza dopo Juve e Inter, Roma permettendo. Intanto il Napoli preme per avere Icardi.  Si oppone Wanda Nara, la moglie e manager. C’è di mezzo anche la casa acquistata dalla famiglia a Milano proprio vicino alla sede dell’Inter. Insomma i giochi non sono fatti. Anche altre squadre, leggi, Milan, Fiorentina, Roma in particolare non danno per conclusa la campagna acquisti. Dzeko che sembrava in procinto di essere “venduto” all’Inter, in un batter di ciglia ha condotto i giallorossi  a risultati positivi nel precampionato, ha segnato, ha gioito, ha firmato per rimanere nella capitale.

Chiudiamo questa rassegna, alla vigilia  della ripresa del campionato con la prima gara che avrà luogo sabato, con una bella notizia. Torna in Italia Mario Balotelli,  torna là da dove era partito, Brescia, dove risiede la sua mamma. Torna e va a rafforzare la squadra che deve affrontare la seria A. Lui ha una sola ambizione: quella di riconquistare il posto in nazionale. Glielo auguriamo.

La prima giornata del campionato ha inizio sabato 24 agosto alle ore 18 con Parma-Juventus e alle ore 20.45 con Fiorentina Napoli. Domenica 25 agosto alle ore 18, Udinese-Milan e alle 20.45: Verona-Bologna, Roma-Genoa, Sampdoria-Lazio, Spal-Atalanta, Torino-Sassuolo e Cagliari-Brescia.

Share