Tour de France. Alla sesta tappa, l’impresa del giovane italiano Giulio Ciccone, che pur secondo, conquista la maglia gialla

Tour de France. Alla sesta tappa, l’impresa del giovane italiano Giulio Ciccone, che pur secondo, conquista la maglia gialla

Subito dopo il via della sesta tappa del Tour da Mulhouse a  La Planche Des Belles Filles fuggono in 14 corridori, tra i quali Giulio Ciccone, che sulle montagne ha dimostrato nella sua carriera ancora molto breve di trovarsi a suo agio, tanto da aggiudicarsi il titolo di miglior scalatore al Giro d’Italia. Ciccone puntava a vincere la tappa, la prima che prevedeva salite vere e non piccole colline, tanto che gli ultimi chilometri erano segnalati come colle di prima categoria. Il gruppetto dei 14 a mano a mano si è ridotto e nella parte finale sono rimasti in testa Ciccone e il belga Teuns, mentre nel gruppo si scatenava la rincorsa. Ma ormai i due corridori in testa riuscivano a mantenere un leggero vantaggio, Ciccone non ce la faceva  a vincere e al traguardo era preceduto dal suo compagno di fuga. Mostrava chiaramente tristezza per non essere riuscito ad aggiudicarsi la tappa. Quando arrivava il gruppo in fila molto sgranata, arrivava anche la sorpresa. Ciccone conquista la maglia gialla per pochissimo, appena sei secondi, nonostante l’arrivo di Alanphilppe nel gruppi. Per sei secondi il nostro corridore si aggiudicava una tappa importantissima che gli regalava la maglia gialla.

E’ stato un finale di giornata difficile per Vincenzo Nibali e Fabio Aru, due attesi protagonisti dopo le rispettive vittorie a La Planche Des Belles Filles nel 2014 e 2017. Nella prima frazione di montagna il siciliano della Bahrain Merida ha tagliato il traguardo con un ritardo di 2’35”, il sardo della Uae Emirates a 2’46”. Nibali è ora ventesimo in classifica a 1’56” da Ciccone, mentre Aru è 29esimo a 3’25”.

L’ordine d’arrivo della sesta tappa del Tour de France, la frazione di 160 km da Mulhouse a La Planche des Belles Filles.

1. Dylan Teuns (BEL/BAH) 4h29:03; 2. Giulio Ciccone (ITA/TRE) +11″; 3. Xandro Meurisse (BEL/WGG) +1’05”; 4. Geraint Thomas (GBR/INE) +1’44”; 5. Thibaut Pinot (FRA/FDJ) +1’46”; 6. Julian Alaphilippe (FRA/DEC) st; 7. Nairo Quintana (COL/MOV) +1’51”; 8. Emanuel Buchmann (GER/BOR) st; 9. Jakob Fuglsang (DEN/AST) +1’53”; 10. Mikel Landa (ESP/MOV) st; 11. Richie Porte (AUS/TRE) st; 12. Egan Bernal (COL/INE) st; 13. Adam Yates (GBR/MIT) +1’58”; 14. Daniel Martin (IRL/UAE) st; 15. Rigoberto Uran (COL/EF1) +2’02”.

La classifica generale del Tour de France dopo la sesta tappa

1. Giulio Ciccone (ITA/Trek) 23h14’55; 2. Julian Alaphilippe (FRA/DEC) +6″; 3. Dylan Teuns (BEL/BAH) +32″; 4. George Bennett (NZL/JUM) +47″; 5. Geraint Thomas (GBR/INE) +49″; 6. Egan Bernal (COL/INE) +53″; 7. Thibaut Pinot (FRA/FDJ) +58″; 8. Steven Kruijswijk (NED/JUM) +1’04”; 9. Michael Woods (CAN/EF1) +1’13”; 10. Rigoberto Uran (COL/EF1) +1’15”; 11. Jakob Fuglsang (DEN/AST) +1’19”; 12. Emanuel Buchmann (GER/BOR) +1’22”; 13. Enric Mas (ESP/DEC) +1’23”; 14. Adam Yates (GBR/MIT) +1’24”; 15. Xandro Meurisse (BEL/WGG) +1’39”.

Share