Roma, Musei Vaticani di notte. Barbara Jatta, direttrice Musei: “Vi emozionerete, porterete con voi qualcosa di prezioso”

Roma, Musei Vaticani di notte. Barbara Jatta, direttrice Musei: “Vi emozionerete, porterete con voi qualcosa di prezioso”
Porte aperte alla cultura anche di notte. Al via la decima edizione consecutiva che vede protagonisti i Musei Vaticani di tour straordinari previsti tutti i venerdì, nella fascia dalle ore 19 alle 23, con ultimo ingresso alle ore 21:30. Il complesso artistico e monumentale romano tra i più visitati nella città capitolina, nel quale è racchiusa la Basilica di San Pietro con gli spettacolari affreschi della Cupola di Michelangelo, ospita costantemente intensi flussi di turisti che accorrono da ogni parte del mondo, disposti a sostenere estenuanti file pur di ammirarne la bellezza.
L’iniziativa, partita il 26 aprile con fine prevista per il 25 ottobre 2019, oltre a mostrare i Musei sotto un’altra luce ed atmosfera, già in passato ha dimostrato come abbia contribuito alla regolamentazione dei flussi di entrate nel periodo interessato, con un netto miglioramento sulla qualità dell’esperienza di visita, soprattutto tra le famiglie e i giovani. Agevolazioni sul prezzo del biglietto per i possessori di carta Metrebus Card e della èRoma, che potranno comprarlo al costo di 17 euro. Inclusi, concerti di musica jazz e popolare a partire dalle ore 20, all’interno del Cortile della Pigna e del Museo Gregoriano Profano.
“Mi rivolgo soprattutto ai giovani – afferma Barbara Jatta, direttrice dei Musei Vaticani-  non perdete questa occasione. Immergersi nella bellezza delle collezioni vaticane illuminate dalla luna che si affaccia dietro la Basilica di San Pietro, tra le note delle più celebri melodie, fra i cortili e i luoghi che nei secoli sono stati attraversati dai pontefici e dai più grandi artisti della storia. Le arti in dialogo tra loro, le porte aperte al cuore e agli occhi. Sono sicura vi emozionerete e uscendo porterete con voi qualcosa di prezioso e inaspettato”.
Share