Assalto contro un blindato in Puglia. Tecniche militari e mezzi dati alle fiamme

Assalto contro un blindato in Puglia. Tecniche militari e mezzi dati alle fiamme

Ancora un assalto con tecniche militari ad un portavalori in Puglia. La rapina è stata compiuta alle 7.30 lungo la statale 96, nei pressi di Mellitto nel barese. Dalle prime ricostruzioni un commando armato ha dato fuoco a due mezzi pesanti messi di traverso lungo la carreggiata per bloccare il furgone e ritardare l’arrivo delle forze dell’ordine. Per aprire il portavalori, i banditi hanno utilizzato delle ruspe, per poi fuggire probabilmente su diversi veicoli.

Secondo le prime stime, il bottino si aggirerebbe attorno ai 2,3 milioni di euro. Il mezzo, con a bordo tre guardie giurate – rimaste illese – era diretto a Matera per rifornire gli uffici postali del denaro necessario a pagare le pensioni.

A causa di due veicoli in fiamme lungo la strada statale 96 “Barese”, il tratto in prossimità del km 91,600 è chiuso in entrambe le direzioni, nel territorio comunale di Altamura in provincia di Bari. Lo rende noto Anas precisando che il provvedimento si è reso necessario a seguito di un assalto ad un furgone portavalori e l’incendio di due furgoni. Sull’episodio sono in corso le indagini delle forze dell’ordine.

Share