Monterotondo (Roma), bimbo nigeriano muore per una circoncisione praticata in casa, grave il fratellino. Arrestato un presunto medico

Monterotondo (Roma), bimbo nigeriano muore per una circoncisione praticata in casa, grave il fratellino. Arrestato un presunto medico

La Procura di Tivoli ha aperto un fascicolo d’inchiesta in merito alla morte di un bambino nigeriano in seguito a una circoncisione rituale. Secondo quanto si è appreso, inoltre, il fratello più grande è stato ricoverato all’ospedale Sant’Andrea. Il fatto è avvenuto a Monterotondo. Gli inquirenti dovranno valutare la natura dolosa o colposa del fatto, si sottolinea. Il medico, o presunto tale, è stato arrestato. Secondo una prima ricostruzione la pratica è stata eseguita prima su un bimbo e poi sull’altro: quando le condizioni dei due sono apparse gravi è scattato l’allarme ed è stato allertato il 118. Per uno dei due bimbi però non c’è stato nulla da fare perchè aveva già perso molto sangue.

Share