Nel Lazio prorogato al 14 gennaio il bando per le ristrutturazioni dei beni confiscati

Nel Lazio prorogato al 14 gennaio il bando per le ristrutturazioni dei beni confiscati

Ristrutturazione dei beni confiscati, prorogato alle ore 12 del 14 gennaio del 2019 il termine di scadenza delle istanze di partecipazione dell’Avviso Pubblico della Regione Lazio per la ristrutturazione dei beni confiscati.

La decisione per venire incontro alle sollecitazione di tanti sindaci di tutto il territorio del Lazio che in questi giorni hanno chiesto di prorogare i termini dell’Avviso pubblico. Il bando di 488mila euro si aggiunge ai 720mila euro già erogati dalla Regione Lazio nel 2018 e segna la continuità dell’impegno dell’Amministrazione Zingaretti nel sostegno agli Enti Locali e al Terzo Settore per il riutilizzo sociale dei beni immobili confiscati alle mafie.

“La restituzione ai cittadini degli immobili confiscati è il più efficace e concreto segnale di lotta alla criminalità organizzata  da parte delle Istituzioni Locali e dell’associazionismo e rappresenta allo stesso tempo un’assunzione di corresponsabilità nel sostegno al prezioso e robusto  lavoro della Magistratura e delle Forze di Polizia nel contrasto alle mafie”- così Gianpiero Cioffredi, Presidente Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio

Share