Travolge e uccide nel monzese due cittadini del Marocco. Arrestata

Travolge e uccide nel monzese due cittadini del Marocco. Arrestata

Due persone sono state travolte e uccise la notte scorsa da un’auto mentre percorrevano a piedi la Strada provinciale 2 nei pressi di Bellusco, in provincia di Monza e Brianza. Arrestata la giovane che ha investito i due marocchini, le analisi svolte immediatamente dopo l’incidente hanno certificato per lei uno stato di alterazione da alcool . La 21enne di Ornago è stata sottoposta, dopo essere stata trasferita in stato di shock all’ospedale di Vimercate, immediatamente ai test. Il tasso di alcol riscontrato sarebbe particolarmente elevato. Da ciò la decisione della Procura della Repubblica di Monza di disporre l’arresto ai domiciliari.

Ora la 21enne, dovrà rispondere del duplice reato di omicidio stradale con l’aggravante dello stato d’ebbrezza. Il Codice penale prevede una condanna da 2 a 7 anni di reclusione. La pena viene aumentata – si parla di una reclusione da 8 a 12 anni – quando a provocare l’incidente è una persona in stato di ebbrezza alcolica grave o di alterazione psicofisica. La ragazza era alla guida della “Lancia Y” che attorno alle 3 di sabato, ha travolto e ucciso i due extracomunitari. Erano incamminati sulla Monza-Trezzo a piedi. Poco prima l’auto su cui viaggiavano, condotta da un connazionale, era stata fermata dai carabinieri per un controllo. Al conducente, risultato a sua volta alla guida è stato d’ebrezza, era stata ritirata la patente. Il veicolo era stato sottoposto a fermo. Due dei tre si erano quindi incamminati sulla Sp2 dove, in territorio di Bellusco, all’altezza della caserma dei carabinieri, sono stati travolti.

Per avere ulteriori certezze su quanto accaduto è stato rintracciato anche il terzo uomo che era alla guida di un’auto con a bordo le due vittime. All’uomo, due ore prima, era stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza. Si tratta di un 29 enne, anch’egli marocchino, domiciliato nel milanese. Secondo quanto ricostruito fino ad ora dai carabinieri che indagano sul duplice investimenti mortale, il 33 enne e il 38 enne si trovavano sulla Seat Ibiza del connazionale intorno alle due di questa notte, quando una pattuglia del Radiomobile di Vimercate (Monza) li ha fermati lungo la strada provinciale 2 di Bellusco. Risultato positivo all’alcol test, il 29 enne era stato multato e gli era stata sospesa la patente. A lui sarà chiesto di spiegare che cosa sia accaduto successivamente, per ricostruire come e perché i suoi due amici si siano trovati a camminare lungo la stessa strada, per essere poi travolti e uccisi dalla Lancia Y guidata da una 21 enne italiana.

Share