Roma. San Lorenzo, malgrado tutto continuano a spacciare. Tre arresti

Roma. San Lorenzo, malgrado tutto continuano a spacciare. Tre arresti

Nel pomeriggio di venerdì, nel corso di alcuni controlli antidroga, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato 3 spacciatori all’Esquilino, San Lorenzo e anche piazza Vittorio Emanuele II. Gli arrestati sono tutti stranieri, in particolare sono due nigeriani, di 27 e 35 anni, e un tunisino di 23, tutti nullafacenti, senza fissa dimora e già noti alle forze dell’ordine.

I primi due sono stati arrestati in via Cappellini, a pochi passi da piazza Vittorio Emanuele II, dai militari del Nucleo Operativo Piazza Dante che li hanno bloccati subito dopo averli visti cedere una dose di marijuana ad un loro connazionale. I militari hanno sequestrato in totale circa 20 grammi di marijuana e 15 euro, provento dello spaccio.

Il tunisino è stato invece arrestato in piazza dell’Immacolata, dai Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo mentre cercava di occultare una busta di cellophane all’interno di una fioriera. I militari, dopo averlo bloccato e recuperato la busta, hanno rinvenuto al suo interno 25 grammi di marijuana. I pusher, dopo l’arresto, sono stati accompagnati e trattenuti in caserma, in attesa di essere condotti presso le aule di piazzale Clodio, mentre la droga è stata sequestrata. Il cliente invece è stato segnalato all’Autorità competente in qualità di assuntore.

Share