Rientra l’allarme nube tossica in Versilia. Resta il divieto di raccogliere e mangiare frutta e verdura

Rientra l’allarme nube tossica in Versilia. Resta il divieto di raccogliere e mangiare frutta e verdura

Spenti a Pietrasanta, anche gli ultimi focolai dell’incendio che ha interessato il magazzino edile di via Pontenuovo e messo in allarme gran parte della Versilia. Lo hanno comunicato i Vigili del Fuoco. L’incendio, circoscritto nel tardo pomeriggio di venerdì è stato definitivamente spento nelle prime ore di sabato. L’ordinanza emessa nella giornata di venerdì sull’evitare l’apertura delle finestre e l’utilizzo degli impianti di condizionamento, resta invece attiva fino a nuova comunicazione l’indicazione di evitare di raccogliere frutta e ortaggi vincolando comunque l’eventuale consumo all’accurato lavaggio con acqua corrente potabile indicativamente – come suggerito da Arpat – fino a circa 1 km nella direzione sud-est dal sito dell’incendio. Già domenica, o al più tardi lunedì, Arpat fornirà una analisi più puntuale degli effetti dell’innalzamento della nube di fumo nero. I dati dei principali parametri rilevati da Arpat monitorati da un mezzo mobile posizionato a circa 700 metri di distanza e sottovento rispetto al luogo di sviluppo dell’incendio, quali gli ossidi di Zolfo, ossidi di Azoto, monossido di carbonio e acido solfidrico, non mostrano alcuna alterazione dovuta allo sviluppo dell’incendio.

Share