Altri tre stupri a Pescara, Botricello (Cz) e Rimini. Identificati gli autori: due senegalesi e due giovani italiani

Altri tre stupri a Pescara, Botricello (Cz) e Rimini. Identificati gli autori: due senegalesi e due giovani italiani

Dopo quello di Jesolo, altri tre stupri sono stati compiuti tra venerdì e sabato: uno a Pescara, in Abruzzo, uno a Botricello, in Calabria ed il terzo a Rimini. Nei primi due casi i presunti autori sono senegalesi, nel terzo quello di Bologna, ultimo in ordine di tempo, i presunti autori sono italiani e si tratta di due giovani, di 21 e 23 anni, indagati con l’accusa di violenza sessuale di gruppo ai danni di una turista tedesca. I due ragazzi, studenti della Scuola per allievi agenti di Polizia di Brescia sono stati identificati dalla Polizia di Stato di Rimini. Le indagini affidate alla Squadra Mobile sono coordinate dal sostituto procurare Davide Ercolani. Il fatto è accaduto ieri nel tardo pomeriggio nella camera di un hotel riminese. Gli accertamenti della Polizia di Stato si sono prolungati fino a tarda notte alla presenza del sostituto procuratore Ercolani in Questura fino alle 4 per sentire vittima e testimoni. I due giovani sono in stato di libertà, in attesa che si chiudano le necessarie verifiche sul fatto.

Share