Freddato mentre fa la doccia in un camping a Marina di Nicotera. Nuova faida tra cosche in Calabria

Freddato mentre fa la doccia in un camping a Marina di Nicotera. Nuova faida tra cosche in Calabria

Un uomo di 43 anni Francesco Timpano è stato ucciso a colpi di pistola all’interno di un camping a Marina di Nicotera, sulla costa della provincia di Vibo Valentia mentre, dopo aver fatto probabilmente il bagno a mare, stava facendo la doccia.
Al momento la dinamica dell’omicidio non è ancora chiara ma secondo le ricostruzioni dei Carabinieri, l’uomoche ha agito intorno alle 15.30, ha fatto irruzione nella struttura facendo fuoco con lo scopo di uccidere e poi si è dileguato. Il decesso della vittima è stato constatato dalla guardia medica che ha reso inutile l’intervento dell’elisoccorso, che era pronto ad atterrare e prestare le prime cure all’uomo. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Tropea. Gli inquirenti, non escludono un possibile intreccio con un analogo episodio dello scorso mese di maggio. La vittima di Marina di Nicotera era infatti il fratello di Pantaleone Nicotera che restò gravemente ferito nel raid messo a segno da Francesco Olivieri, che oltre a ferire il Pantaleone, uccise due persone: Giuseppina Mollese di 80 anni e Michele Valerioti di 67. Sempre quel giorno l’omicida tentò di assassinare un altro fratello del Timpano, Vincenzo, al cui indirizzo furo esplosi numeri colpi di arma da fuoco. Dopo tre giorni, l’omicida, si costituì alle forze dell’ordine. Oggi sembrerebbe che la faida sia ricominciata.

Share