Violentata in spiaggia a 15 anni a Jesolo

Violentata in spiaggia a 15 anni a Jesolo

Una15enne ha subito una violenza sessuale in spiaggia a Jesolo (Venezia) mentre era in vacanza. Sulla vicenda indaga il locale commissariato e la squadra mobile di Venezia mentre la Procura dei Minori ha aperto un fascicolo in base alla denuncia dei familiaridella giovane.

La ragazzina di colore,residente in Friuli Venezia Giulia, aveva avuto il permesso di allontanarsi dai familiari per passare una serata con degli amici. Ad un certo punto si sarebbe allontanata dal gruppo – non è chiaro se era in un locale o già in spiaggia – per essere raggiunta dall’aggressore, definito straniero, che le avrebbe usato la violenza confermata dai sanitari dell’ospedale di San Donà di Piave (Venezia).

Scattato l’allarme per la temporanea sparizione della giovane, gli amici ed un passante avrebbero sentito delle grida di aiuto, ritrovando la 15enne a violenza già consumata. Immediato quindi l’intervento di polizia e sanitari del Suem 118 per le cure del caso e una prima sommaria ricostruzione dei fatti. La Polizia di Stato, che ha la titolarità delle indagini, ha già sequestrato i filmati video dell’area in cui si è consumata la violenza e sarebbe sulle tracce del malvivente. Secondo quanto detto agli inquirenti dalla ragazza, si tratterebbe di un uomo di colore, probabilmente del Magreb.

Share