Affonda piccolo cabinato in Sardegna, due le vittime

Affonda piccolo cabinato in Sardegna, due le vittime

Un piccolo cabinato è affondato, probabilmente nella notte tra venerdì e sabato in Sardegna, in provincia di Sassari. A bordo due persone di circa 60 anni, che sono stati trovati privi di vita, uno nella mattinata di sabato sugli scogli del litorale di Lu Bagnu ed il secondo poco dopo all’interno dello scafo. Non c’è ancora una ricostruzione precisa su quanto accaduto. La sola certezza è che l’imbarcazione è affondata in località Rasciada. Sul luogo della disgrazia sono intervenuti mezzi navali dei Carabinieri e della Capitaneria di Porto

Il cadavere della prima vittima, come detto, è stato scoperto ugli scogli dopo alle 8.30 da una pattuglia della capitaneria di Porto Torres. Davanti alla costa di Rasciada, a circa 150 metri dalla scogliera, c’era un’imbarcazione a motore di 6 metri semiaffondata, probabilmente finita stanotte in una secca. Gli uomini di una motovedetta e i vigili del fuoco, durante una successiva immersione, hanno poi trovato un altro corpo, rimasto nella barca. La prima vittima è già stata identificata e sono in corso le indagini per ricostruire la dinamica dell’incidente.

Share