50enne del Camerun ferito a colpi d’arma da fuoco alle gambe ad Aprilia. Fermati un 19enne e due minorenni

50enne del Camerun ferito a colpi d’arma da fuoco alle gambe ad Aprilia. Fermati un 19enne e due minorenni

Un cittadino camerunense di 50 anni è stato ferito al piede sinistro da un proiettile di piombo mentre passeggiava nel centro di Aprilia, vicino a Latina. Dopo che l’uomo ha segnalato l’episodio, accaduto nella mattinata di Ferragosto, i carabinieri hanno effettuato perquisizioni e individuato i responsabili. Si tratta di tre amici, un 19enne e due minorenni, che sono stati denunciati per lesioni aggravate. I ragazzi hanno detto, come assurda giustificazione, che stavano provando l’arma quando sono partiti dei colpi fortuiti ma, sottolineano gli inquirenti, sono consapevoli della gravità dei fatti. L’uomo ha cinque giorni di prognosi. Questo di Aprilia è l’ennesimo atto compiuto da cittadini italiani contro migranti o comunque cittadini di colore e frutto ormai di una deriva, innescata da un clima politico da caccia alle streghe, che ha molti protagonisti nella maggioranza che sostiene il governo.

Share