Uno straordinario Ronaldo (tre gol) mette alle corde la Spagna (3-3). Uruguay vincente con un Egitto senza Salah

Uno straordinario Ronaldo (tre gol) mette alle corde la Spagna (3-3). Uruguay vincente con un Egitto senza Salah

Il Mondiale di Russia entra nel vivo ed offre una gara a tratti spettacolare tra Spagna e Portogallo. A Sochi, con un temperatura vicina ai 30 gradi è stato hanno offerto vero e proprio spettacolo puro. Alla fine è uscito fuori un pareggio carico di gol: 3-3, con tre marcature siglate da Cristiano Ronaldo, che è stato l’assoluto trascinatore della squadra portoghese. Rigore, testa e punizione e l’asso di Madeira ha letteralmente devastato gli iberici.

Inizio shock degli spagnoli, sotto dopo soli 4′: Ronaldo si procura e trasforma il rigore. Al 24′ le Furie Rosse trovano il pari con Diego Costa, ma al 44′ vanno ancora sotto: clamorosa la papera di De Gea sul tiro di CR7. Nella ripresa ancora Diego Costa riequilibra il match (55′) poi il sorpasso di Nacho (58′). Una punizione di Cristiano all’88’ sigla il pari.

Ecco il Tabellino

PORTOGALLO-SPAGNA 3-3
Portogallo (4-2-3-1): Rui Patricio 6; Cedric 5, Pepe 5,5, Fonte 5,5, Guerreiro 6; William Carvalho 6,5, Moutinho 5,5; Bruno Fernandes 5 (23′ st Joao Mario 6), Bernardo Silva 5 (24′ st Quaresma 6), Guedes 4,5 (35′ st André Silva sv); Ronaldo 8. A disp.: Lopez, Beto, Bruno Alves, M. Fernades, Ruben Dias, Ricardo, Gelson, Mario Rui, Adrien. Ct: Santos 6
Spagna (4-2-3-1): De Gea 4; Nacho 6, Piqué 5,5, Sergio Ramos 6,5, Jordi Alba 6.5; Busquets 6, Koke 5; David Silva 5,5 (41′ st Lucas Vazquez sv), Isco 7, Iniesta 6,5 (25′ st Thiago Alcantara 6); Diego Costa 7 (32′ st Iago Aspas 6). A disp.: Reina, Arrizabalaga, Carvajal, Saul, Rodrigo, Odriozola, Azpilicueta, Monreal, Asensio. Ct: Hierro 6
Arbitro: Rocchi (I)
Marcatori: 4′ rig., 44′ e 43′ st Ronaldo (P), 24′ e 10′ st Diego Costa (S), 13′ st Nacho (S)
Ammoniti: Busquets (S), Bruno Fernandes (P)
Espulsi: –
Note: Al 24′ Rocchi assegna il primo gol a un Mondiale dopo aver consultato il Var

L’Egitto, orfano di Salah finisce sotto con l’Uruguay solo al 90esimo

Nell’altra gara di questo venerdì l’Uruguay sfonda, ad Ekaterinburg, il muro dell’Egitto al 90′ grazie a José Maria Gimenez. La gara finisce 1-0 per i Sudamericani. Uruguay a testa bassa sin dall’inizio con almeno cinque nitide occasioni da gol capitate sui piedi di Suarez e Cavani. Clamorosa quella all’83’ del Matador su una conclusione al volo sulla quale si supera El-Shebawy. Ma proprio mentre l’Egitto assaporava il punto conquistato ecco il gol di Gimenez. Con questa partita si conclude la prima giornata del gruppo A con Russia e Uruguay a tre punti, Egitto e Arabia Saudita 0.

Ecco il Tabellino

EGITTO-URUGUAY 0-1
Egitto (4-2-3-1): El Shenawy 7; Fathy 6, Gabr 5,5, Hegazy 5,5, Abdelshafy 6; Elneny 6, Hamed 6 (5′ st Morsi 5,5); Warda 5,5 (37′ st Sobhi sv), Said 6, Trezeguet 6; Mohsen 6 (18′ st Kahraba 6). A disp.: El Hadary, Ekramy, Elmohamadi, Ashraf, Hamdy, Saad, Gaber, Salah, Shikabala. Ct.: Cuper 6.
Uruguay (4-4-2): Muslera 6; Varela 6, Godin 6, Gimenez 7, Caceres 6,5; Nandez 5 (13′ st Sanchez 6), Vecino 5,5 (42′ st Torreira sv), Bentancur 6, De Arrascaeta 5,5 (13′ st Rodriguez 6); Cavani 6, Suarez 4,5. A disp.: Campana, M. Silva, G. Silva, Pereira, Coates, Laxalt, Stuani, Gomez, Urretaviskaya. Ct.: Tabarez 6.
Arbitro: Kuipers
Marcatori: 45′ st Gimenez
Ammoniti: Hegazy (E)
Espulsi: nessuno

Share