Nuova morte sul lavoro a Busalla (Alessandria). Giovane operaio di 22 anni perde la vita travolto dal ribaltamento di un mezzo meccanico

Nuova morte sul lavoro a Busalla (Alessandria). Giovane operaio di 22 anni perde la vita travolto dal ribaltamento di un mezzo meccanico

È morto nella notte tra mercoledì e giovedì all’ospedale di Alessandria, Davide Olivieri, il ragazzo di 22 anni di Busalla, rimasto schiacciato mercoledì mattina da un muletto mentre lavorava alla Sli di Vignole Borbera. Il mezzo si era improvvisamente ribaltato, schiacciandogli torace, addome, bacino, gambe e braccia, come spiegato dalla centrale operativa del 118, che lo aveva soccorso e portato in elicottero all’ospedale di Alessandria.

Per quanto gravi fossero le sue condizioni, non sembrava in pericolo di vita. La situazione è però rapidamente peggiorata con il passare delle ore a causa delle ferite riportate. Sull’incidente stavano già indagando i carabinieri di Serravalle Scrivia. Secondo quanto riferito dai militari della stazione di Novi Ligure, il decesso sarebbe avvenuto per complicanze sopraggiunte durante l’intervento chirurgico. Tutta l’azienda ha chiuso in segno di lutto. “Appresa la notizia del decesso – si legge in una nota della proprietà diffusa dal portale Rassegna.it- d’intesa con le rappresentanze sindacali e gli operai si è presa questa decisione, come segno di vicinanza alla famiglia”.

Share