Telemarketing selvaggio. Fratoianni: interrogazione in Parlamento a ministro Interno e Giustizia

Telemarketing selvaggio. Fratoianni: interrogazione in Parlamento a ministro Interno e Giustizia

“L’inchiesta giornalistica che in questi giorni il quotidiano toscano Il Tirreno sta dedicando alla compravendita e al mercato nero dei numeri telefonici e dei dati sensibili di centinaia di migliaia di utenti e di abbonati alle compagnie telefoniche, del gas e dell’elettricità pone seri interrogativi e necessita di risposte urgenti e chiare da parte delle Istituzioni e dello Stato”. Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni, di Liberi e Uguali.

“Innanzitutto – prosegue l’esponente di Leu – occorre rendere completamente operativa l’ultima legge della passata legislatura contro il telemarketing selvaggio, occorre tutelare davvero fino in fondo la privacy delle clienti e degli utenti delle varie compagnie”.

“Ma dopo quanto emerso e denunciato nell’inchiesta giornalistica, occorre fare luce su agenzie, società di intermediazione, call center che gestiscono per conto terzi i dati sensibili dei cittadini italiani. Presenteremo in Parlamento – conclude Fratoianni – un’interrogazione al ministro dell’Interno e al ministro della Giustizia per sapere quali iniziative e quali atti siano stati assunti, dopo la pubblicazione dei primi articoli su queste vere e proprie truffe, da parte dell’autorità giudiziaria e da parte delle forze dell’ordine per stroncare questo fenomeno e per impedire il ripetersi di tali azioni”.

Share