Russia. Incendio in un grande centro commerciale in Siberia, decine le vittime

Russia. Incendio in un grande centro commerciale in Siberia, decine le vittime

Sono oltre 60 vittime accertate, ma il bilancio è ancora del tutto provvisorio, nel disastroso incendio che ha letteralmente distrutto un grande centro commerciale nella città di Kemetovo in Siberia. Molte le persone che risultano ancora disperse a distanza di ore dall’esplosione e del rogo. Nella ricostruzione fatta dall’agenzia di stampa russa Ria Novosti, almeno 40 sarebbero ancora da rintracciare. Le immagini della televisione russa mostrano una densa massa di fumo nero che fuoriesce dal centro commerciale Winter Cherry, che oltre a numerosi negozi ospita una sauna, un bowling e un cinema multisala.

Secondo le prime ricostruzioni le fiamme sono divampate attorno alle 13 di ieri (ora italiana) in una delle sale cinema e hanno distrutto più di mille metri quadrati del centro, che in quel momento era affollatissimo. “Lo shopping centre è su diversi piani ed era pieno di gente a metà giornata di domenica. Nessuno sa esattamente quante persone erano all’interno quando è divampato l’incendio”, ha detto Alexandre Eremeyev, un funzionario dei servizi di emergenza. Sono intervenuti 300 vigili del fuoco che sono riusciti a domare le fiamme solo alle 19:30 (ora italiana). La conta delle vittime è dunque solo provvisoria. Solo nelle prossime ore quando sarà possibile enrare in sicurezza all’interno del complesso commerciale, sarà possibile dare un numero definito a questa tragedia.

Share