Boati sui cieli di Lombardia. Due jet intercettori dell’Aeronautica infrangono il muro del suono a caccia di volo Air France ‘fantasma’

Boati sui cieli di Lombardia. Due jet intercettori dell’Aeronautica infrangono il muro del suono a caccia di volo Air France ‘fantasma’

Minuti di paura in Lombardia per due violenti boati sentiti in tutta la regione. Ai telefoni delle forze dell’ordine, del 118 e dei vigili del fuoco sono arrivate decine di chiamate da parte di cittadini spaventati, che non riuscivano a dare una giustificazione ai violenti boati.

A provocare i boati due caccia intercettori Eurofighter dell’Aeronautica Militare, decollati dalla base di Istrana, in provincia di Treviso, che hanno infranto il muro del suono fra le province di Bergamo e Varese diffondendo l’allarme fra la popolazione.

I due caccia, ha poi puntualizzato l’Aeronautica Militare, sono decollati per intercettare un aereo Boeing 777 dell’Air France, proveniente dall’Isola della Reunion e diretto a Parigi, per un mancato contatto radio con gli enti di controllo italiani.

I due Eurofighter, per minimizzare i tempi ed evitare qualsiasi rischio per la popolazione (possibile dirottamento ndr), sono stati autorizzati a superare la barriera del suono: hanno quindi stabilito il contatto visivo con l’aereo e hanno fatto in modo che fossero ripristinati i contatti radio per poi rientrare nella base del trevigiano.

Share