Appalti per 350 milioni, arresti tra Catania-Roma e Milano

Appalti per 350 milioni, arresti tra Catania-Roma e Milano

Con l’operazione “Garbage affair” la Direzione Investigativa Antimafia di Catania, su delega del Procuratore di Catania Carmelo Zuccaro, ha eseguito tra Catania, Roma e Milano degli arresti e delle misure cautelari nei confronti di funzionari pubblici, con ruolo apicale, del comune di Catania ed imprenditori impegnati nel settore rifiuti, ecologia e ambiente. Sono tutti accusati di vari reati contro la Pubblica Amministrazione, per l’affidamento di un appalto dell’importo di 350 milioni di euro suddivisi in tre anni.

Share