Valanga travolge tre sciatori romani a Campo Felice, due sono morti. Slavina anche in Friuli, un ferito grave

Valanga travolge tre sciatori romani a Campo Felice, due sono morti. Slavina anche in Friuli, un ferito grave

Una valanga ha travolto, uccidendoli, due sciatori romani a Campo Felice, sul massiccio del Gran Sasso. Un terzo, impegnato in un fuori pista con gli altri due, è stato estratto vivo dalla neve. La zona dove è caduta la slavina è tra i Comuni di Rocca di Cambio e Lucoli (L’Aquila), denominata ‘Anfiteatro’, è poco distante dagli impianti sciistici di Campo Felice le cui piste, molto frequentate di domenica anche da numerosi romani, non sono state interessate dalla valanga e sono costantemente monitorate.

E’ stata la terza persona ad avvertire i soccorsi consentendo l’immediato intervento del soccorso alpino e della Croce Rossa, che nulla però hanno potuto fare, per salvare i due sciatori. Il distacco ha travolto gli sciatori, che sono stati trascinati e sepolti. Oltre alla pressione della neve, probabilmente si è rivelato fatale l’impatto contro alcuni alberi.

E anche in Friuli, una slavina si è abbattuta su un gruppo di sciatori: si è staccata intorno alle 10 di domenica sul Monte Lussari a Camporosso (Udine). Il gruppo di sciatori freeriders stava scendendo probabilmente lungo un fuoripista. Uno di questi è stato estratto dai soccorritori e trasportato in ospedale a Udine, dove è stato ricoverato, in gravi condizioni. Secondo le prime informazioni, gli altri sciatori del gruppo sarebbero rimasti illesi.

Share