Sanità: Fp Cgil a Lorenzin, serve impegno su contratto

Sanità: Fp Cgil a Lorenzin, serve impegno su contratto

“Come mai la Lorenzin non si prodiga per il comparto e non è mai intervenuta sul contratto del personale sanitario? Bene lo sblocco dell’atto di indirizzo sulla dirigenza ma lei è il ministro della Salute e nella sanità ci sono altri professionisti che aspettano certezze, a partire dalle risorse economiche che lei ha sottratto in questi anni di tagli alla sanita’”. Ad affermarlo è la segretaria generale della Fp Cgil, Serena Sorrentino.

Per la dirigente sindacale, inoltre, “è scandaloso che la ministra si occupi solo di vaccini e medici quando il sistema sanitario è al collasso: mancano personale e investimenti, i ticket e le liste d’attesa sono elementi che impediscono l’accesso alle cure, milioni di italiani rinunciano a tutelare la propria salute. Non è la prima volta che la ministra ignora i lavoratori della sanità: come per i medici anche per gli operatori sanitari occorre garantire le risorse ma lei sembra impegnata solo nella campagna elettorale e intanto la sanità è in agonia”, conclude Sorrentino.

Share