Primi indagati, sono due, per la voragine del quartiere Balduina a Roma

Primi indagati, sono due, per la voragine del quartiere Balduina a Roma

Crollo colposo, è questa la prima ipotesi di reato che vedono coinvolti due professionisti iscritti nel registro degli indagati della procura di Roma in relazione alla voragine che si è aperta in via Livio Andronico, nel quartiere della Balduina, a nord della Capitale. Secondo quanto si è appreso i chiamati in causa sono il rappresentante legale della società proprietaria del terreno e il responsabile dell’azienda che è impegnata nella costruzione di alcune palazzine nell’area.

Gli accertamenti sono seguiti dal pm Mario Dovinola d’intesa con il procuratore aggiunto Nunzia D’Elia. I magistrati hanno dato disposizione alla polizia locale di acquisire tutta la documentazione in merito all’impianto in via di realizzazione ed allo stato ‘ex ante’. Gli inquirenti a breve nomineranno alcuni consulenti per chiarire cosa è avvenuto e perché. I prescelti saranno due ingegneri, tra cui uno strutturista, ed un geologo.

Share