Federconsumatori. Sanità: inaccettabile l’aumento del ticket a carico dei pazienti a fronte di una spesa sanitaria in perenne crescita e ancora senza controllo

Federconsumatori. Sanità: inaccettabile l’aumento del ticket a carico dei pazienti a fronte di una spesa sanitaria in perenne crescita e ancora senza controllo

Federconsumatori insiste nel denunciare l’emergenza relativa alla continua crescita della rinuncia dei cittadini a prevenzione e cure a fronte del permanere grave ed ingiustificabile di:

–          liste di attesa sempre più lunghe,

–          aumento del  costo del  ticket a carico dei pazienti,

–          dimissioni ospedaliere spesso “affrettate”,

–          insufficiente, e in molte realtà,  inesistente, assistenza domiciliare .

A fronte dell’aumento di disservizi e difficoltà per i cittadini, Federconsumatori ribadisce la necessità di quantificare e fare finalmente chiarezza sul persistere di sprechi e disfunzioni gravi e inaccettabili che danneggiano il sistema sanitario del nostro Paese. L’obiettivo primario da perseguire deve essere quello di tutelare il cittadino di fronte alla malattia e garantire il diritto alla salute.

Il primo passo in questa direzione è una drastica riduzione delle “disuguaglianze” e delle difficoltà crescenti che il cittadino incontra nell’accesso ai servizi del Servizio Sanitario Nazionale.

Pertanto Federconsumatori ritiene necessario e urgente investire in prevenzione e cure per ridurre non solo le disuguaglianze nell’accesso ai servizi necessari, ma anche per intervenire sulla grave e crescente rinuncia dei cittadini alle terapie.

Inoltre è fondamentale difendere e garantire adeguate risorse al Servizio Sanitario Nazionale, preservandone il carattere universalistico, per garantire il diritto alla salute e il rispetto della dignità e della libertà del cittadino.

Share