Un’intera famiglia francese con due bambini è stata cancellata nell’incidente stradale sull’A21. Confermate le sei vittime. Il camionista era distratto

Un’intera famiglia francese con due bambini è stata cancellata nell’incidente stradale sull’A21. Confermate le sei vittime. Il camionista era distratto

Ci sono anche due bambini tra le sei vittime dell’incidente, avvenuto nel primo pomeriggio di questo primo martedì del 2018 lungo l’autostrada A21 Torino-Brescia, all’altezza del ponte 217, tra Manerbio e Brescia. Si tratta di una intera famiglia francese, probabilmente in vacanza in Italia. Secondo una prima ricostruzione dei soccorritori, un camion ha tamponato un’auto ferma in coda per un precedente incidente, che a sua volta ha impattato contro un altro mezzo, che trasportava liquidi infiammabili e che si è incendiato. Completamente distrutta,come detto, la famiglia di cinque persone, tra cui i due bambini, che viaggiavano sull’auto con targa francese, deceduto anche l’uomo alla guida del tir che trasportava ghiaia. I mezzi sono stati completamente avvolti dalle fiamme: difficile il lavoro dei vigili del fuoco, mentre la colonna di fumo è stata a lungo visibile anche a molta distanza. A causa dell’incidente è stato chiuso il tratto compreso tra lo svincolo di Manerbio e quello di Brescia Sud in direzione Brescia, la chiusura della carreggiata è prevista per tutta la notte. Nella giornata di mercoledì è previsto un sopralluogo delle forze dell’ordine per ricostruire l’esatta dinamica dello scontro mortale. In queste ore il magistrato di turno, vista la gravità dell’incidente e la quasi impossibilità di avere un riconoscimento visivo delle vittime, ha disposto l’esame del Dna.

Era distratto il camionista che ha scatenato l’inferno sull’A21

“La causa dell’incidente è ascrivibile a una distrazione del conducente del mezzo pesante che ha tamponato l’auto e poi l’autocisterna”. Lo ha detto il comandante della Polizia stradale di Brescia, Barbara Barra, parlando dell’incidente nel quale ieri pomeriggio lungo l’autostrada A21, all’altezza di Brescia, sono morte 6 persone. “Tutti i veicoli erano in fase di rallentamento anche perché le cose erano segnalate. Purtroppo il mezzo pesante – ha aggiunto Barra – non è riuscito a interrompere la propria corsa”. Intanto è stato identificato il proprietario dell’auto con targa francese sulla quale ieri sono morte cinque persone. Si tratta di un uomo di nazionalità francese e le autorità stanno cercando di stabilire se era alla guida, o comunque a bordo, del veicolo che ha preso fuoco dopo essere stato agganciato e trascinato da un camion contro un’autocisterna carica di benzina che è esplosa. “Credo – ha aggiunto Barra – che a breve riusciremo a identificare le cinque vittime”.

Share