Firenze, si rompe l’impianto dell’aria condizionata agli Uffizi, chiusura e migliaia di turisti restano a bocca asciutta di arte e cultura ed al caldo

Firenze, si rompe l’impianto dell’aria condizionata agli Uffizi, chiusura e migliaia di turisti restano a bocca asciutta di arte e cultura ed al caldo

La Galleria degli Uffizi è stata chiusa al pubblico in tarda mattinata, dopo che è saltato l’impianto di condizionamento. Lo ha reso noto all’Ansa il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, assicurando che le opere non corrono alcun pericolo. Il direttore ha spiegato che tecnici sono già al lavoro e la Galleria dovrebbe essere riaperta nel primo pomeriggio alle 15. Le persone già presenti nel museo possono concludere la visita prima di essere accompagnate all’uscita.

 Svariate decine di persone, già in fila per visitare la galleria, ha spiegato Schmidt, sono state avvertite della chiusura e invitate a tornare più tardi. Quanto alle cause del guasto, ha affermato il direttore, sembra che si sia esaurita tutta l’acqua delle riserve del sistema di condizionamento. Al momento, si stanno trasportando riserve speciali d’acqua per riempire nuovamente il sistema di condizionamento. La Galleria – ha riferito ancora Schmidt – si sta progressivamente svuotando e sono rimasti solo alcuni visitatori al secondo piano dell’edificio.

Share