Champions. Sorteggio maledetto per la Roma, con Chelsea e Atletico Madrid. Così così per Juve, che becca il Barcellona, e il Napoli che incrocia il City

Champions. Sorteggio maledetto per la Roma, con Chelsea e Atletico Madrid. Così così per Juve, che becca il Barcellona, e il Napoli che incrocia il City

Ancora il Barcellona per la Juve, il Napoli pesca il Manchester City, girone di ferro per la Roma. L’esito dei gironi della Champions League 2017-2018 andato in scena a Montecarlo, dalle mani di Andriy Shevchenko e Francesco Totti, decisamente non sorride ai giallorossi di Eusebio Di Francesco. Sul cammino dei capitolini, che partivano in terza fascia, ci sono il Chelsea di Antonio Conte campione d’Inghilterra e l’Atletico Madrid di Diego Simeone. Due big che di certo sarebbe stato meglio evitare. A completare il gruppo, la ‘cenerentola’ Qarabag. Per Juventus e Napoli, la missione qualificazione appare meno ardua.

Certo, la squadra finalista nell’ultima edizione, testa di serie, ha pescato nell’urna ancora il ‘solito’ Barcellona, contro cui i bianconeri si giocheranno presumibilmente il primo posto del Gruppo D. Tra le due compagini sarà nuovo confronto dopo la finale 2015, vinta dai catalani oggi ‘orfani’ di Neymar, e il quarto di finale dello scorso anno dove la spuntarono i campioni d’Italia. Rischia di essere un avversario rognoso anche lo Sporting Lisbona, meno ostico, sulla carta, appare l’Olympiacos. La qualificazione agli ottavi per Buffon e compagni è assolutamente alla portata.

Il Napoli, scattato dalla terza fascia, incrocerà il suo destino con il temibile Manchester City di Pep Guardiola nel Gruppo F. Una sfida che promette scintille. Ma Maurizio Sarri può sorridere perché il sorteggio ha regalato anche Shakhtar Donetsk (testa di serie) e un Feyenoord indebolito dalle ultime cessioni, due impegni certo non proibitivi per i partenopei. La missione ottavi, se sarà il miglior Napoli, è possibile. Per quello che riguarda gli altri gironi, non è andata proprio di lusso al Real Madrid campione d’Europa. I Blancos hanno trovato nel Girone H due clienti scomodi come Borussia Dortmund e Tottenham. Completa il gruppo l’Apoel Nicosia. Nel Gruppo B, il primo posto sarà una faccenda tra il Bayern Monaco di Carlo Ancelotti e il Psg di Neymar, Verratti e forse Mbappé, inseriti insieme all’Anderlecht e al Celtic.

Non può proprio lamentarsi José Mourinho: il suo Manchester United se la vedrà nel Girone A con Benfica, Basilea e Cska Mosca. Salvo harakiri, il primo posto è prenotato dai Red Devils. Nel Gruppo E riflettori su Liverpool, Siviglia e Spartak Mosca, il Maribor proverà a rovinare loro la festa. Completa il quadro il Gruppo G: il Monaco testa di serie sfida il Porto per il primo posto, altri avversari Besiktas e il Lipsia che potrebbe ritagliarsi il ruolo di rivelazione.

Share