Castelfusano (Roma), pineta devastata da un incendio doloso. Raggi: “Situazione gravissima”

Castelfusano (Roma), pineta devastata da un incendio doloso. Raggi: “Situazione gravissima”
Fiamme nella pineta di Castelfusano a Ostia, quartiere del litorale tirrenico della immensa periferia di Roma. Dopo l’incendio dello scorso 7 luglio un nuovo rogo è divampato nella pineta e ha richiesto l’intervento degli elicotteri dell’anti-incendio. Uno dei possibili criminali che avrebbero appiccato, almeno in punto, le fiamme. È stato fermato. Si tratta di un idraulico di 22 annisorpreso nell’area in cui ha avuto origine l’incendio: è stato notato mentre incendiava alcuni fazzoletti di carta e alla vista dei carabinieri ha tentato di nascondersi nella vegetazione.  Le fiamme sono divampate all’interno della pineta all’altezza dell’Infernetto, un altro rogo lungo via Cristoforo Colombo e un terzo sulla via Litoranea, chiusa al traffico. Interdetto alle auto anche un tratto della Cristoforo Colombo, all’altezza di via della Villa di Plinio a Ostia. La pineta di Castelfusano fu devastata nell’estate del 2000 da un incendio di vaste dimensioni che compromise in parte la vegetazione formata da pini secolari.
L’enorme colonna di fumo si è vista fino a Roma. Interdetto un tratto della Cristoforo Colombo a Roma e della Litoranea a causa dell’incendio divampato nella pineta di Castelfusano. Dai primi rilievi sembra che il fuoco si sia propagato in tre punti differenti e dunque, secondo quanto si apprende, non si escluderebbe l’origine dolosa. L’allarme Raggi, è un disastro ambientale – “E’ una situazione gravissima, non si esclude alcuna ipotesi sulle cause. C’è la necessità che sia presa in carico da tutti, il Municipio non può essere lasciato solo. Serve l’aiuto della Regione e del Governo. Roma non può essere lasciata sola di fronte a questo disastro ambientale”. Poi sull’uomo fermato: “È una notizia che ho appreso. So che una persona è stata portata o sta per essere portata a Regina Coeli per gli accertamenti. Sembra possa essere il piromane. Dalla dinamica sembra che non possa essere un incendio spontaneo ma attendiamo le indagini”. Poi la Sindaca ha aggiunto: “La situazione è gravissima. Buona parte della Pineta è andata in fumo. L’incendio non è ancora domato. Non si esclude al momento alcuna ipotesi. La situazione è grave e deve essere presa in carico da tutti”.
 
Share