Roma Capitale, numeri importanti per gli eventi del Capodanno e già si guarda all’Epifania

Roma Capitale, numeri importanti per gli eventi del Capodanno e già si guarda all’Epifania
Successo di pubblico per la Festa di Roma, la 24 ore di eventi, dalla notte del 31 dicembre alla sera del 1 gennaio, ideata dal Campidoglio per festeggiare l’arrivo del 2017. Migliaia di cittadini e turisti hanno affollato le vie centrali della capitale, in occasione della notte di Capodanno e del primo dell’anno. Al Circo Massimo 40mila persone hanno partecipato allo spettacolo per il countdown, mentre 250mila hanno preso parte alle iniziative lungo il Tevere e sui ponti della Capitale, assistendo alle performance che hanno visto il coinvolgimento di oltre 500 artisti e 12 istituzioni. In 42mila hanno visitato l’area archeologica dei Fori Imperiali, i Musei Capitolini e gli altri musei civici.
 
Virginia Raggi ringrazia forze dell’ordine, Polizia locale e lavoratori
 
“Un ringraziamento per il loro prezioso operato alle forze dell’ordine e alla Polizia locale di Roma Capitale, che hanno garantito la sicurezza, consentendo a cittadini e turisti di poter assistere in un’atmosfera serena agli eventi in programma – sottolinea la sindaca di Roma – Importante il contributo dell’Ama, che ha curato la pulizia e il decoro delle aree interessate dagli eventi, del Servizio Giardini che ha provveduto agli interventi sulle aree verdi, e dell’Atac che ha garantito il trasporto pubblico. Un ringraziamento va, quindi, a tutti coloro che con il loro impegno hanno reso possibile la realizzazione di questo evento”.
Ma le feste non sono finite e già si guarda all’Epifania
Passato l’ultimo dell’anno, con  musica, giochi di luce e acrobazie al Circo Massimo e passato anche il Capodanno, 18 ore di“Festa di Roma sui ponti e lungo il fiume”, di Musei Civici e dell’Area archeologica centrale dei Fori aperti gratuitamente, si attende ora il tradizionale appuntamento con  la Befana a Piazza Navona. Nella piazza barocca più famosa della capitale è allestito, fino all’8 gennaio, un palco per lo svolgimento di attività di animazione culturale e intrattenimento per famiglie e bambini proposte dalle realtà culturali e creative della città, invitate ad offrire gratuitamente un contributo artistico durante i giorni dell’evento. 
 
Chi può partecipare
Possono partecipare le associazioni culturali e/o sportive amatoriali (legalmente costituite e che non contengano nel proprio Statuto e/o Atto Costitutivo principi in contrasto con l’art.18 della Costituzione e non prevedano, nel proprio Statuto o nella pratica delle loro attività, forme di violenza o discriminazione per motivi razziali, etnici, religiosi, politici, di orientamento sessuale di genere) operanti nel campo dell’animazione culturale e dell’intrattenimento per bambini e ragazzi; le scuole di musica; le scuole di teatro; gli ensemble corali e musicali; gli artisti di strada (iscritti nell’apposito Registro).
 
Modalità di partecipazione
La partecipazione è a titolo gratuito (durante le performance non sarà possibile raccogliere offerte). Gli artisti di strada svolgeranno i propri interventi secondo quanto previsto dal vigente regolamento per l’Arte di strada.Tutti i costi e gli oneri di legge sono a carico dei partecipanti. Si specifica che durante le esibizioni non potranno essere veicolati messaggi pubblicitari e/o politici, né potranno essere svolte attività di commercializzazione di prodotti di consumo.
 
Servizi Offerti
A disposizione dei partecipanti sarà posta una pedana in carpenteria metallica e piano di calpestio in legno di m. 6,50 x 6,50 (altezza m. 0,60).
 
Modalità di iscrizione
Per info e per iscriversi: cultura@comune.roma.it. Le richieste di partecipazione alla manifestazione saranno selezionate dalla segreteria organizzativa attivata presso l’URP del Dipartimento Attività Culturali.
 
Data di scadenza per l’iscrizione
Le iscrizioni saranno ricevute fino alle ore 12.00 di giovedì 5 gennaio 2017.
 
 
Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.