Federconsumatori. Volano i prezzi degli alimentari: aumenti medi del +16%, con ricadute di +121 euro annui a famiglia

Federconsumatori. Volano i prezzi degli alimentari: aumenti medi del +16%, con ricadute di +121 euro annui a famiglia

Il gelo, ma anche gli aumenti dei costi energetici per il trasporto dei beni, hanno determinato notevoli aumenti dei prezzi sui banchi di frutta e verdura in queste ultime settimane. Molte produzioni di ortaggi e frutta sono state distrutte a causa del freddo eccezionale, ne consegue che la minore offerta dà adito a maggiorazioni, talvolta spropositate. Di seguito una tabella con alcuni dei principali aumenti monitorati dall’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori.Complessivamente l’aumento medio registrato è del +16%.

In termini annui, un aumento di questa portata,nota  l’associazione presieduta da Rosario Trefiletti, determinerebbe una ricaduta di +121 Euro annui a famiglia (calcolo effettuato sulla base del paniere Istat).È urgente intervenire per monitorare e calmierare gli aumenti, anche perché avvengono sempre in maniera rapidissima al rialzo, mentre per riadeguarsi al ribasso impiegano tempi biblici. “Auspichiamo  in tal senso-conclude la nota- qualche visita da parte della Guardia di Finanza nei mercati e nei banchi frutta e verdura. Inoltre è fondamentale agire con tempestività per ripristinare le colture laddove vi siano dissesti e emergenze”.

       
  Dicembre 2016 in euro  Gennaio 2017 in euro VARIAZ.%
 Finocchi al kg.  €             3,94  €            4,25 8%
 Zucchine al kg.  €             3,46  €            4,38 27%
 Bieta al kg.  €             2,80  €            2,99 7%
 Cipolla al kg.  €             1,28  €            1,36 6%
 Lattuga al kg.  €             1,16  €            1,73 49%
 Cavolo al kg.  €             3,19  €            3,44 8%
 Pere al kg.  €             2,49  €            2,81 13%
 Mele Golden al kg.  €             2,14  €            2,32 8%

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.