Giappone. Voragine a Fukuoka, crollo di una strada nel centro città

Giappone. Voragine a Fukuoka, crollo di una strada nel centro città

Ancora restano da verificare le cause del crollo di una strada a 5 corsie, avvenuto nella prima mattinata dell’8 novembre, che ha fatto tremare il centro di Fukuoka. Al suo risveglio la città giapponese ha assistito ad un amaro e del tutto inaspettato “spettacolo”: la vista di un’enorme voragine simile ad una piscina olimpionica, larga circa 20 metri e lunga 15, formatasi all’incirca alle 5 del mattino (ora locale) a causa di precedenti piccoli crolli e buchi isolati ai lati della strada che, convergendo verso il centro, hanno poi definitivamente squarciato a metà una delle vie principali della città, nei pressi della grande stazione Hakata. Nessun coinvolto nel forte impatto, ma molti sono stati i disagi per la cittadinanza, evacuata dagli stabili in alcune zone a rischio: 800 le famiglie rimaste senza elettricità per molte ore e circa 170 le abitazioni senza gas e acqua potabile per la rottura di tubi sotterranei.

Il sindaco di Fukuoka, Soichiro Takashima, ha definito “inaudito” l’incidente, al quale la cittadina non era nuova. Uno stesso episodio si era già verificato un paio di anni fa, all’incirca con dinamiche simili, a causa di un crollo, molto meno grave a confronto, registrato in una zona vicina ad un cantiere per la costruzione della metro. L’ipotesi da parte delle autorità dei Trasporti di Fukuoka è che si sia andati incontro allo stesso errore passato, poiché proprio nei pressi dell’incidente erano in atto dei lavori di costruzione di una fermata della metropolitana, versione dei fatti in accordo anche con il parere degli stessi investigatori.

Share

Leave a Reply