Fisac Cgil presenta borsa di studio in memoria di Sara Di Pietrantonio. “Meno contante, più legalità”, appuntamento il 21 luglio a Roma

Fisac Cgil presenta borsa di studio in memoria di Sara Di Pietrantonio. “Meno contante, più legalità”, appuntamento il 21 luglio a Roma

“Meno contante, più legalità”. Questa il tema dell’iniziativa promossa da Cgil Roma e Lazio, Fisac Cgil Nazionale e Roma e Lazio, Flc Roma e Lazio e Università di Roma Tre – facoltà di Economia e Studi Aziendali, in programma il 21 luglio a Roma presso la sede nazionale della Cgil in corso d’Italia 25 (sala Guido Rossa) a partire dalle ore 11.

Un appuntamento promosso per presentare la borsa di studio dal titolo “Costi e benefici sociali dell’utilizzo del contante e le possibilità di un suo superamento” dedicata alla memoria di Sara Di Pietrantonio, la studentessa universitaria romana di 22 anni uccisa dall’ex fidanzato lo scorso 29 maggio. Il concorso si pone come principale obiettivo, e nell’ambito di un approfondimento sull’uso del denaro oggi, l’individuazione di strumenti e soluzioni concrete, innovative e originali da adottare per ridurre gli effetti negativi dell’utilizzo del contante.

All’iniziativa parteciperanno il segretario generale regionale Roma e Lazio FLC, Eugenio Ghignoni; il segretario generale regionale Roma e Lazio FISAC, Paolo Fidel Mele; il preside e capo dipartimento della facoltà, Giovanni Scarano; e il segretario generale nazionale della Fisac, Agostino Megale.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.