II Edizione “Premio Poesia Città di Fiumicino”. Un’iniziativa che valorizza il territorio e coinvolge i cittadini

II Edizione “Premio Poesia Città di Fiumicino”. Un’iniziativa che valorizza il territorio e coinvolge i cittadini

Il “Premio Poesia Città di Fiumicino”, riservato a libri di poesia in lingua italiana di autori viventi, editi dal 31 maggio 2015 al 31 maggio 2016, è giunto alla seconda edizione, bandito dall’Associazione Culturale “Corte Micina”, con il patrocinio del Comune di Fiumicino, del Ministero dei Beni Culturali, della Regione Lazio, di Città Metropolitana di Roma Capitale.

Si rinnova l’occasione e si ripresenta l’opportunità per la comunità di Fiumicino e per le zone limitrofe di dare vita ad un progetto collettivo d’alti intenti, che mira a tenere vivo lo spirito della poesia e l’arte della scrittura nella società contemporanea e che, di rimando, valorizza anche il territorio e tutta la cultura, di ieri e di oggi.

L’eccellenza dei componenti della Giuria Tecnica (Milo De Angelis, Fabrizio Fantoni, Luigia Sorrentino, Emanuele Trevi, Valentino Zeichen) e del Comitato d’Onore (Tommaso Cerno, Vittorio Sgarbi) ha segnato infatti un momento fondamentale per il processo di rivalutazione e valorizzazione culturale del territorio, obiettivo, nella volontà degli organizzatori, teso a far diventare proprio la cultura una protagonista a Fiumicino.

Le cinque sezioni del Premio

A partire da quest’anno, il Premio si articola anche nelle seguenti sezioni:

– “Premio opera prima” – riservato alle “opere prime” di autori italiani viventi, pubblicate dal 31 maggio 2015 al 31 maggio 2016;

– “Premio poesie inedite” – volto a valorizzare giovani autori – di età non superiore ai 35 anni – di una raccolta inedita di poesia in lingua italiana;

– “Premio alla traduzione” – riservato ai traduttori di opere di poesia di autori stranieri, viventi e non viventi, in lingua italiana;

– “Premio alla carriera” – volto a riconoscere l’alto valore culturale della produzione poetica di un noto autore italiano.

– “Premio studenti” – rivolto agli studenti delle scuole medie e superiori del Comune di Fiumicino.

I componimenti verteranno sul tema: “Guerra e pace, per una riflessione sull’attuale condizione del mondo”, concordato con i dirigenti scolastici ed il corpo docente degli istituti scolastici.

Un percorso fatto di incontri e piccoli eventi svolti nelle varie località dove avverranno le selezioni “di zona” per la scelta dei cinque finalisti fino alla valutazione ultima, da parte della Giuria Tecnica, del Premio nazionale.

Per un verso, quindi, si tornerà a coinvolgere gli istituti scolastici, e quest’anno fin dalle medie, per raccogliere anche le voci più immediate e spontanee (lo studente vincitore sarà premiato dal Comitato d’Onore con un viaggio di un week end in una città d’arte); dall’altro, con l’input “Fai uscire il poeta che è in te” a tema libero, verrà aperto un rapporto diretto con l’intera popolazione del comune per far emergere l’amore per la scrittura poetica di coloro che, per i motivi più vari e personali, non hanno mai avuto l’occasione di far conoscere e apprezzare quanto scritto, spesso gelosamente conservato in qualche cassetto.

Al vincitore verrà pubblicata, gratuitamente, la raccolta delle poesie e sarà assegnato, come tutor e per un periodo di 6 mesi, uno dei poeti della Giuria Tecnica.

Con un riferimento specifico al territorio del Comune di Fiumicino, il “Premio poesie inedite” ed il “Premio studenti” assumono particolare interesse, visto lo scopo di conoscere e valorizzare le sensibilità poetiche della comunità e delle varie realtà urbane, dando vita ad una vera e propria Festa della Poesia nel Comune di Fiumicino.

Sarà promosso anche un “Premio alla traduzione”, attraverso il quale si apre ad uno scenario internazionale, propedeutico ai fini dell’organizzazione di un Convegno sulla traduzione in campo letterario che, oltre ad essere il primo a svolgersi in Italia, affronta un argomento di enorme interesse economico-culturale per tutto il mondo editoriale italiano e internazionale.

Infine, l’ipotesi di gemellaggio – in fase di elaborazione e di protocollo d’intesa – con la Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella di Capo d’Orlando (ME), oltre ad elevare lo spessore culturale del “Premio Poesia Città di Fiumicino”, contribuirà fortemente a connotare il Comune di Fiumicino come vero protagonista della cultura italiana.

Durante la serata finale dell’evento, una Giuria Popolare, costituita da esponenti della società civile di Fiumicino (professionisti, imprenditori, editori, Istituzioni locali), pur non avendo diritto di voto, esprimerà “per acclamazione” la sua preferenza per il poeta o la poetessa che sembrerà maggiormente efficace nella lettura e nella comunicazione del messaggio contenuto nella propria lirica. La serata della Festa della Poesia si concluderà con il lancio delle poesie dei finalisti dei vari Premi attaccate a decine di lanterne cinesi che illumineranno il cielo facendo volare in alto la parola poetica.

La Conferenza Stampa si terrà presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma. Nel corso dell’evento saranno presentati i finalisti e i vincitori di alcune delle sezioni del “Premio Poesia Città di Fiumicino 2016”.

Il Bando di partecipazione al “Premio Poesia Città di Fiumicino” scadrà il 31 maggio 2016.

I dettagli relativi a tutti gli articoli del regolamento sono consultabili al sito www.premiopoesiacittadifiumicino.it

Share

Leave a Reply