Giappone. Forte scossa sismica. 9 morti e 850 feriti. L’area è popolata da centrali nucleari e vulcani. Altissimo il livello di allerta

Giappone. Forte scossa sismica. 9 morti e 850 feriti. L’area è popolata da centrali nucleari e vulcani. Altissimo il livello di allerta

Oltre 44mila persone sono state fatte evacuare dalla città di Mashiki, in Giappone, colpita ieri da una scossa di terremoto di magnitudo 6,4 che ha ucciso nove persone. Altre otto sono in prognosi riservata mentre i feriti sono più di 850. Il sisma ha fatto tremare l’isola di Kyushu, nella Prefettura di Kumamoto, dove si trovano molte centrali nucleari e diversi vulcani che gli esperti stanno monitorando costantemente. La scossa è stata avvertita alle 21.26 (ora locale) a una profondità di 10 chilometri, ha specificato l’agenzia meteorologica giapponese che ha avvisato la popolazione di restare fuori dagli edifici pericolanti a causa delle scosse di assestamento che proseguiranno per tutta la prossima settimana.

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe si recherà domani nelle aree della prefettura di Kumamoto, nell’isola meridionale di Kyushu. L’ha comunicato lo stesso capo del governo nipponico in una conferenza stampa oggi. “Domani visiterò in prima persona il luogo del disastro”, ha detto Abe. “Verificherò – ha continuato – coi miei occhi il luogo del sisma, come sono sistemate le persone colpite e in seguito darò corso alle politiche necessarie”. Anche l’imperatore Akihito e l’imperatrice Michiko hanno espresso il cordoglio per le vittime e la solidarietà a feriti e sfollati. La coppia imperiale ha inoltre cancellato una visita prevista per oggi nella vicina prefettura di Shizuoka.

Share

Leave a Reply