Stefano Fassina (Sinistra Italiana): “Troppe zone d’ombra sul debito del Campidoglio”

Stefano Fassina (Sinistra Italiana): “Troppe zone d’ombra sul debito del Campidoglio”

“L’enorme debito capitolino accumulato durante la lunga stagione del mitizzato “Modello Roma” è una zavorra pesantissima per la rinascita economica e sociale di Roma”. Lo scrive in una nota Stefano Fassina, candidato sindaco di Roma, commentando le notizie di stampa sulla voragine dei conti romani.”Dalla lettura delle relazioni dei  commissari governativi emergono dati preoccupanti e zone d’ombra sul  Piano di Rientro definito sotto la responsabilità politica dell’ex Sindaco Alemanno e del Governo Berlusconi – prosegue Fassina-. In primo luogo, non si comprende la ragione di anticipare l’intero flusso di contributi statali e comunali a fronte di un volume minimo di pagamenti effettuati. In secondo luogo, non si spiega il perché su tali anticipazioni siano stati applicati tassi di sconto così elevati dato il flusso garantito di risorse pubbliche. Infine, non sono chiare le condizioni di chiusura dei 9 contratti derivati fatti durante la giunta Veltroni e quanti siano stati effettivamente chiusi. Chiediamo al Governo di trasmettere al più presto al Parlamento la relazione della dott.ssa Scozzese”.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.