Sanremo, quarta serata. Francesco Gabbani vince nelle “Nuove proposte”. I “Big” si esibiscono di nuovo. Ospiti Brignano, Elisa, Gassman e Papaleo

Sanremo, quarta serata. Francesco Gabbani vince nelle “Nuove proposte”. I “Big” si esibiscono di nuovo. Ospiti Brignano, Elisa, Gassman e Papaleo

Il Festival di Sanremo, giunto ormai alla sua quarta serata, si dimostra essere ancora una conferma e un pozzo di sorprese e novità.

Dopo aver riascoltato i quattro finalisti della categoria “Nuove proposte”: Chiara Dello Iacovo, Ermal Meta, Francesco Gabbani e Mahmood, è stato aperto il televoto per decretare il vincitore. Su richiesta di Carlo Conti, è stato permesso a Miele (dichiarata in un primo momento vincitrice della sfida contro Francesco Gabbani, ma poi, dopo un riconteggio dei voti, eliminata dalla gara) di cantare di nuovo, come “consolazione”, la sua canzone “Mentre ti parlo”. Sono stati assegnati dal presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, diversi premi, tra cui il Premio per la critica Mia Martini conferito alla canzone “Amen” di F. Gabbani e il Premio sala stampa Lucio Dalla a “Introverso” di Chiara Dello Iacovo. Anche Carlo Conti ha ricevuto un premio creato apposta per l’occasione dalla città di Sanremo che è “Amico di Sanremo”. Il vincitore della categoria “Nuove proposte” è Francesco Gabbani, al secondo posto Chiara Dello Iacovo, al terzo Ermal Meta e al quarto Mahmood.

I “Big” cantano di nuovo: ecco la classifica dei finalisti.

I “Big” si esibiscono di nuovo con i loro inediti, questa volta tutti e venti nella stessa serata. A salire sul palco per prima Annalisa con “Il diluvio universale”, a seguire per secondi gli Zero Assoluto con “Di me e di te”, per terzo Rocco Hunt con “Wake up”, poi (quarta) Irene Fornaciari con “Blu”, (5) Caccamo e Iurato con “Via da qui”, (6) Enrico Ruggeri con “Il primo amore non si scorda mai”, (7) Francesca Michielin con “Nessun grado di separazione”, (8) Elio e Le Storie Tese con “Vincere l’odio”, (9) Patty Pravo con “ Cieli immensi”, (10) Alessio Bernabei con “Noi siamo infinito”, (11) Neffa con “ Sogni e nostalgia”, (12) Valerio Scanu con “Finalmente piove”, (13)Dear Jack con “Mezzo respiro”, (14) Noemi con “La borsa di una donna”, (15) Stadio con “ Un giorno mi dirai”, (16) Arisa con “Guardando il cielo”, (17) Lorenzo Fragola con “Infinite volte”, (18) Bluevertigo con “Semplicemente”, (19) Dolcenera con “Ora o mai più (le cose cambiano)” e infine Clementino con “Quando sono lontano”. A votazioni concluse (per il 30% della giuria, per il 40% del televoto e per il 30% sala stampa) i 5 a rischio sono: Zero Assoluto, Dear Jack, Neffa, Bluevertigo e Irene Fornaciari, che potranno essere ripescati grazie al televoto effettuato nella giornata di sabato 13 febbraio, mentre gli altri rimasti volano tutti in finale.

La Raffaele nel ruolo di Belen Rodriguez, Madalina sempre più audace e Garko è il “figlio dell’oca nera”

Virginia Raffaele mette in campo uno dei suoi cavalli di battaglia: Belen Rodriguez, la versatile modella, showgirl, pseudo-conduttrice televisiva esaltandone la fisicità, ma allo stesso tempo esasperandola in una maniera che fa decisamente sorridere. Gli elogi alla Raffaele provengono da ogni dove, dal pubblico, dalla critica e dai social. Alcuni affermano: “A prescindere dalla musica e dalle canzoni, la vera vincitrice di Sanremo è la Raffaele, superba!”. Madalina Ghenea indossa abiti (oramai è appurato che siano tre diversi per serata) sempre più succinti e trasparenti, con effetto “vedo e non vedo”, con strass e paillettes, ma oltre alla bellezza, la modella rumena sembra evidenziare anche un certo spessore e una grande sensibilità. È la volta di Gabriel Garko di riprendere le “cose incominciate da altri” e anche lui, come in precedenza Nicole Kidman e Madalina, in cima alle scale chiede a Carlo Conti di aiutarlo. Ma poi si rende conto che nel suo caso le scale proprio non ci sono. “Ed ora come faccio a scendere?”. Niente paura, l’attore viene aiutato a scendere da lì con una scala da alcuni tecnici. Sembra proprio essere diventato il “figlio dell’oca nera”.

Gli ospiti e la superospite

Per l’iniziativa “Tutti cantano Sanremo”, tra gli ospiti, gli attori Alessandro Gassman e Rocco Papaleo che si dilettano in uno sketch che riprende le dinamiche del film del quale sono interpreti: “Onda su onda”. Papaleo interpreta un uomo al quale va via la voce e Gassman colui che lo aiuta cantando al suo posto, proprio ciò che avviene in scena con ruoli invertiti: Gassman fa finta di cantare “Una lacrima sul viso” e Papaleo canta per lui da dietro le quinte. Superospite della serata la cantante Elisa che ha riproposto sul palco la canzone che nel 2001 l’ha vista trionfare tra i “giovani”: “Luce”, poi “L’anima vola” e “Ostacoli del cuore”. Ha confessato la sua grande emozione nel tornare su quel palco e infine, prima di salutare il pubblico in piedi, ha cantato il suo nuovo singolo: “No hero”. Tra gli altri ospiti, Enrico Brignano che ha preparato per l’occasione un testo sui padri e sui figli, sul loro rapporto e, parlando nella parte finale anche di se stesso, immaginando un suo ipotetico figlio. L’augurio che Conti gli fa è quello che possa diventare presto papà. Ospiti internazionali J Balvin con la hit “Ginza” e il dj Lost Frequences.

Alcune dichiarazioni del Dopofestival.

Al Dopofestival, i commenti sulle posizioni “rosse”.

A Irene Fornaciari è stato chiesto di commentare la sua posizione “a rischio”: “Forse sì, ho portato una canzone troppo impegnata, ma allora non si capisce cosa bisogna fare. Quando c’è troppo amore, quando troppo impegno. Comunque l’ho presa serenamente, mi sarei preoccupata se fossi stata tra i verdi sinceramente. In famiglia siamo abituati ad arrivare ultimi”. Ha poi commentato la svista nei riguardi della “Nuova proposta” Miele: “Non avrei mai voluto essere nei panni di Miele, però sono anche contenta per Francesco”.

Alcuni critici commentano: “Un Festival molto variegato, artisti molto diversi tra loro ma che hanno saputo trasmettere tante cose ognuno a modo proprio. Anche le ‘Nuove proposte’ molto interessanti”. E ancora: “Un Festival molto radiofonico”.

Clementino commenta la sua posizione tra i “verdi”: “Sono molto contento, ero molto emozionato”. Del rapper napoletano viene riconosciuto il sorriso e l’allegria che sprigiona nelle sue esibizioni sul palco. “Annalisa ti stai davvero divertendo?”. La cantante risponde: “Sono felicissima di questa canzone, in ascolto cresce, io sono contenta e mi sta piacendo, la sto vivendo veramente bene questa settimana”. Mentre la Gialappa’s scherza con Noemi sul titolo del suo brano “La borsa di una donna”, facendole credere attraverso un filmato che le avessero davvero sbirciato nella borsetta. Ultima serata questa per il Dopofestival, che sabato lascerà completo spazio alla finale di questo Sanremo 2016.

Share

Leave a Reply