Maltempo, sei le vittime nel centronord. Allerta meteo fino al pomeriggio di martedì

Maltempo, sei le vittime nel centronord. Allerta meteo fino al pomeriggio di martedì

L’ondata di maltempo che ha investito l’Italia ha fatto, purtroppo, sei vittime. Sono soprattutto le regioni del centronord ad essere investite pesantemente da forti temporali e folate di vento, con una forza pari a 120 chilometri orari. Pesante il tributo di vite umane . In Calabria un agricoltore di 51 anni, Rocco Montorro, è morto a Candidoni, nella Piana di Gioia Tauro, schiacciato da un albero di eucalipto caduto a causa del forte vento sulla sua automobile. Due le vittime a Sessa Aurunca, in provincia di Caserta: un albero abbattuto dal vento ha colpito l’auto su cui viaggiavano marito e moglie. La quarta vittima è una persona che è finita con l’auto in un torrente in piena a Sant’Angelo in Pontano, in provincia di Macerata. Un’altra vittima del maltempo nei pressi di Villafranca, in provincia di Verona: un uomo di 50 anni è annegato dopo essere scivolato nelle acque del fiume Tione. La situazione andrà avanti così anche nelle prossime ore, almeno fino al pomeriggio di martedì, quando i fenomeni atmosferici si attenueranno. La Protezione civile ha esteso anche alla giornata di lunedì l’allerta di condizioni meteo avverse, che prevede il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria, Lombardia meridionale, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Sardegna, Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.