Stabilità. Una manovra piccola piccola, fatta di mance e micro misure, recessiva, non espansiva

Stabilità. Una manovra piccola piccola, fatta di mance e micro misure, recessiva, non espansiva

Stagnazione senza sviluppo: questa é la prospettiva tracciata per il nostro Paese con la Legge di Stabilità, strappata poche ore fa dal Governo ancora una volta con la stessa pantomima: l’ennesimo maxiemendamento con annesso teatrino della fiducia,approvato dal Senato

Una manovra piccola piccola, fatta di mance e micromisure, recessiva e non espansiva, senza visione di lungo periodo, che non investe nei settori strategici, che non dà risposte sui temi prioritari del lavoro, delle pensioni e soprattutto della povertà, che resta impermeabile ai drammi quotidiani degli italiani e che stanzia impropriamente risorse senza alcuna differenziazione, favorendo a livello fiscale i ceti più abbienti e tagliando il sistema sanitario pubblico, a dispetto di qualunque possibilità di equità sociale.

In questa totale e aberrante assenza di prospettiva, i provvedimenti di natura fiscale sulla prima casa e la trasformazione dei contratti precari in rapporti a tempo indeterminato assumono i connotati di contentini, anche perché, ad una attenta analisi, la decontribuzione sociale e gli interventi su Tasi e Imu avranno effetti diversi sul territorio italiano, ampliando la forbice Nord-Sud. Del resto nulla é stato detto sul Mezzogiorno, avendo demandato alla Camera la discussione; nessuna soluzione è stata tracciata al costante, inarrestabile depauperamento degli enti locali.
La nostra contromanovra di 28 miliardi, che con Sinistra Italiana – SEL avevamo proposto, con chiara indicazione delle coperture, è rimasta lettera morta.
Dove sta il piano di lungo periodo di opere pubbliche e investimenti che serve al Paese?

A rischio, non ci stancheremo di ribadirlo, sono il tessuto sociale e la tenuta del sistema, oltre che la fiducia in un futuro, reso ancora più fosco dal terrorismo e dal fantasma della guerra. Ma evidentemente questo Governo alla fiducia, come allo sviluppo e al futuro del Paese, dà tutto un altro valore.

Senatore Sinistra Italiana-Sel

Share

Leave a Reply