Cibo e Eros nei “Peccati di gola” di Pino Pelloni

Cibo e Eros nei “Peccati di gola” di Pino Pelloni

Martedì 10 novembre alle ore 18, nella Sala Teatro dell’Aleph, in Vicolo del Bologna 72 a Roma,  Giovanna Napolitano e Franco Seccia presenteranno, insieme all’autore, il libro “Peccati di gola” (Ethos Edizioni, pag. 165, euro 15,00) del giornalista, storico del costume e critico letterario e teatrale Pino Pelloni, un delizioso “ricettario” che analizza il complesso rapporto tra il cibo e noi. Spesso si ricorre al cibo non per soddisfare il proprio appetito ma per alleviare uno stato d’ansia o di disagio psicologico ma anche, fidando sugli effetti afrodisiaci dei suoi componenti, come preludio di un incontro amoroso. Gli ingredienti del “racconto” di Pelloni sono letteratura e storia del’arte, filosofia del gusto e religione,  ricettari di cucina come storia delle genti perché, scrive l’autore, “il cibo, la sua storia, la sua elaborazione e i piaceri del’eros fanno parte a pieno titolo della cultura e delle conoscenze. I sapori, i modi di stare a tavola, le diverse forme ‘dietetiche’, le bizzarrie dei golosi, costituiscono un linguaggio, un sistema di segni che caratterizza e identifica etnie e gerarchie sociali”. Spaziando tra notizie storiche e aneddotica, Pelloni analizza l’aspetto filosofico, oltre che gastronomico, e la genialità di chi ha elaborato “ricette” che, amalgamando colori sapori e odori dei vari ingredienti anticipano attraverso la vista e l’olfatto i piaceri del gusto. Come recita il sottotitolo del libro, “copule e crapule, storie e leggende”, Pelloni affronta con spirito gioioso le implicazioni del cibo con l’eros nell’angolazione di rapporto amoroso, vera e completa “comunione” capace di soddisfare i due bisogni (appunto cibo e eros) radicati nella natura umana. Nel piacevole volume trovano spazio la cucina “futurista”, il vino e una carrellata di aforismi sul cibo e l’eros estratti da vari testi letterari e il saggio “Scrittori a tavola e civiltà del mangiar bene” di Luca Clerici del Dipartimento di Studi Letterari, Filologici e Linguistici dell’Università degli Studi di Milano.

Share

Leave a Reply