Argentina. Oggi il ballottaggio per le elezioni presidenziali, tra il progressista Scioli e il conservatore Macrì

Argentina. Oggi il ballottaggio per le elezioni presidenziali, tra il progressista Scioli e il conservatore Macrì

I seggi elettorali in Argentina, per la celebrazione del ballottaggio tra i due candidati alle elezioni presidenziali, si sono appena aperti, e chiuderanno questa sera alle ore 22 ora italiana. 32 milioni di argentini sono chiamati ad esprimersi sul prossimo presidente della Repubblica. I due candidati del ballottaggio sono da sinistra nella foto, Daniel Scioli, del Fronte per la Vittoria, il raggruppamento peronista che da circa 20 anni governa l’Argentina grazie alle vittorie di Cristina Fernandez e di suo marito Nestor Kirchner, il cui motto è “Il socialismo del XXI secolo”, e da destra Mauricio Macrì, candidato della coalizione di opposizione Cambiemos, e purtroppo favorito nei sondaggi. In realtà, è la prima volta che gli elettori argentini partecipano ad un secondo turno di ballottaggio per le presidenziali, da quando fu approvata la nuova legge elettorale nel 1994.

Anche in Argentina si è deciso di innalzare il livello di sicurezza proprio per dare la possibilità di votare con serenità. Più di 100.000 effettivi delle forze di sicurezza sono stati impiegati nei seggi e nelle maggiori città. I seggi infatti sono circa 95.000 distribuiti in 13.880 località. I primi risultati cominceranno ad affluire intorno alle ore 22.30 ora italiana. Il vincitore entrerà in carica dal prossimo 10 dicembre.

Share

Leave a Reply