Olimpiadi 2024: ecco la cinquina delle città candidate. Insieme a Roma ci sono Budapest, Amburgo, Parigi e Los Angeles

Olimpiadi 2024: ecco la cinquina delle città candidate. Insieme a Roma ci sono Budapest, Amburgo, Parigi e Los Angeles

È ufficiale: Roma, Budapest, Amburgo, Parigi e Los Angeles sono le cinque città candidate ad ospitare le Olimpiadi del 2024. Lo ha annunciato poco fa il Cio, dopo la scadenza dei termini per la presentazione dei dossier, che era alla mezzanotte scorsa. La scelta finale da parte del Comitato olimpico internazionale, è prevista per settembre 2017. Sintetico il commento sulle candidature del Presidente del Cio, Thomas Bach: “Non mi aspettavo più candidate perché questa competizione è sulla qualità e non sulla quantità. Vedremo cinque città qualificate e per questo la sfida sarà molto dura e affascinante”. Poi il commento del Comitato organizzatore Roma 2024: “Orgogliosi di esserci, onorati di avere accanto avversari così importanti come Parigi, Los Angeles, Amburgo, Budapest. Roma c’è, per questo ringraziamo il Cio, ed è fantastico. Adesso comincia la vera sfida, dura, leale, anche complicata, ma noi siamo tra i grandi Paesi che si sono candidati a ospitare i giochi olimpici e paralimpici e siamo pronti ad andare fino in fondo con grandissimo entusiasmo e con l’esperienza alle spalle di un’Olimpiade, quella del Sessanta, che ha segnato la storia di questi giochi. Abbiamo un progetto importante – prosegue – che mette al centro della più grande festa dello sport al mondo, l’uomo, l’atleta, le future generazioni; e poi, ancora, l’urgenza di regalare ai romani una città migliore, più accessibile e più sostenibile e con esse una migliore qualità della vita. Il tutto, nella piena trasparenza dei processi decisionali. Roma e l’Italia hanno carte importanti da giocarsi, tra le quali un patrimonio di bellezza e cultura ineguagliabili, e siamo assolutamente fiduciosi di potercela fare, con l’aiuto di istituzioni mai così compatte come su questo bellissimo sogno, che vogliamo regalare ai nostri bambini”.

Share

Leave a Reply