“Euroartphoto”, 28 fotografi contemporanei dai 28 paesi dell’Unione Europea

“Euroartphoto”, 28 fotografi contemporanei dai 28 paesi dell’Unione Europea

Nel Museo Laboratorio di Arte Contemporanea dell’Università La Sapienza di Roma (Piazzale Aldo Moro 5), diretto da Giuseppe di Giacomo, il cui obiettivo è la protezione, lo studio, la valorizzazione e la promozione dell’arte contemporanea considerata sotto molteplici forme (visiva, letteraria, plastica, musicale, teatrale, cinematografica e architettonica) è stata allestita, a cura di Renata Tartufoli, la mostra di fotografie non commerciale “euroartphoto” che riunisce le opere di 28 fotografi contemporanei, ognuno presente con una sola opera, provenienti dai 28 Paesi dell’Unione Europea (aperta fino al 30 settembre dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 19). Sono foto di professionisti, invitati a partecipare dopo essere stati scelti su consiglio e parere di specialisti in arte e eventi culturali, selezionate tra quelle che dimostrano un impegno prospettico e corrispondente a una attualità della ricerca.  Sono state privilegiate le fotografie che “sollevano questioni” e, nella misura del possibile, che si allontanano dal carattere documentario e testimoniale della tradizione fotografica.

Alla mostra, allestita con lo scopo di contribuire, con numerosi altri eventi e studi nel campo della fotografia, alla ricerca artistica, partecipano: Amelie Zadeh (Austria), Marine Dricot (Belgio), Eugenia Maximova (Bulgaria), Marianna Constanti (Cipro),  Mario Pucic (Croazia), Soren Lose (Danimarca), Paco Ulman (Estonia),  KirsiMarja Metsähuone (Finlandia), Damien Darchambeau (Francia), Sandra Birke (Germania), Myrto Papadopoulos (Grecia), Shane Lynam (Irlanda), Alessandro Dandini de Sylva (Italia), Alnis Stakle (Lettonia), Mindaugas Ažušilis (Lituania), Justine Blau (Lussemburgo), Darrin Zammit Lupi (Malta), Anoek Steketee (Paesi Bassi), Pawel Fabjanski (Polonia), Nana Sousa Dias (Portogallo), Martin Newth (Regno Unito), Petra Mala Miller (Repubblica Ceca), Vlad Eftenie (Romania), Jan Kekeli (Slovacchia), Katra Petricek (Slovenia), Lola Guerrera (Spagna), Andreas Kauppi (Svezia) e Gabor Kasza (Ungheria).

Un Catalogo Symposium sulla ricerca fotografica, con testi di specialisti, sarà diffuso online.

Immagine a corredo dell’articolo: Sandra Birche, “Harsewinkel” della serie “Taken landscapes”, courtesy “euroartphoto”

Share

Leave a Reply