San Sebastian, Adam Yates ruba la scena a Valverde

San Sebastian, Adam Yates ruba la scena a Valverde

Il giovane talento della Orica-GreenEdge, Adam Yates, ha conquistato la prima classica della sua carriera, vincendo la 35° edizione della Clásica San Sebastián davanti ai due attesi protagonisti, Philippe Gilbert (Bmc) e Alejandro Valverde (Movistar). Dopo la vittoria di Chris Froome al Tour de France continua il momento magico dei britannici: Yates è infatti il primo corridore del Regno Unito a vincere la classica più importante in terra spagnola. Peccato per il giovane della Orica che sul rettilineo finale non si sia accorto di essere il primo ad arrivare al traguardo, perdendosi così gli applausi che i tifosi ai bordi della strada gli hanno tributato.

Il talento inglese classe 1992 – fratello gemello di Simon Yates (Orica-GreenEdge) – ha fatto la differenza sull’ultima parte dell’Alto de Bondako Tontorra, a 10 km circa dal traguardo, ed è riuscito a gestire un margine di 15” grazie al totale disaccordo del gruppetto al suo inseguimento, formato da Alejandro Valverde (Movistar), la cui squadra aveva lavorato dall’inizio della corsa per tenerla chiusa, Joaquim Rodriguez (Katusha), Bauke Mollema (Trek), Roman Kreuziger (Tinkoff-Saxo), Rigoberto Uran (Etixx-QuickStep) e Daniel Martin (Cannondale-Garmin). Sul rettilineo finale, anche il gruppo è riuscito a riportarsi sui sei inseguitori, con Gilbert capace di mettere la propria ruota davanti a quella di Valverde, cogliendo la seconda piazza.

Share

Leave a Reply