In Formula 1, gran Premio del Belgio, vince Hamilton. A Pechino, Mondiali di atletica, rivince Usain Bolt sui 100 metri

In Formula 1, gran Premio del Belgio, vince Hamilton. A Pechino, Mondiali di atletica, rivince Usain Bolt sui 100 metri

Sesta vittoria stagionale per l’inglese Lewis Hamilton nel Gran Premio di Formula 1 a Spa, in Belgio. Ora guida la classifica dei piloti con 28 punti di vantaggio su Rosberg, finito secondo. Dietro le due Mercedes, la Lotus di Grosjean, la Red Bull del russo Kvyat, la sorprendente Force India di Sergio Perez, Massa su Williams, finalmente la Ferrari di Raikkonen. Chiudono, all’ottavo posto la Red Bull di Verstappen, seguito da Bottas su Williams e dall’altra sorpresa della giornata, Ericsson su Sauber. Incredibile la gara di Vettel, su Ferrari, partito in settima posizione, ma dopo una rimonta strepitosa, ad appena 11 km dalla fine, era sul podio, terzo, grazie alla strategia di un solo pit stop. Ad appena 11 km dalla bandiera a scacchi, però, Vettel è stato costretto al ritiro per lo scoppio di una gomma.

Al termine della seconda giornata dei Mondiali di atletica di Pechino, la finale dei 100 metri piani ha visto nuovamente vincitore Usain Bolt, giamaicano (per quei pochi che ancora non so sapessero) con il tempo stratosferico di 9secondi79centesimi (lui è recordman mondiale con 9secondi58centesimi). Bolt è l’uomo più medagliato nella storia dell’atletica. Secondo è giunto Gatlin, che sperava di poter vincere almeno questa volta, con 9secondi80centesimi, dopo le prove non proprio esaltanti di Bolt nel corso delle batterie e della semifinale, dove ha rischiato perfino di cadere.

Share

Leave a Reply