Paolo Cento: “doveroso un passo indietro del ministro Alfano”

Paolo Cento: “doveroso un passo indietro del ministro Alfano”
Di fronte ad una pagina vergognosa come quella accaduta ieri a Roma Tuscolano, e che comporterà conseguenze terribili sul piano dell’immagine internazionale della Capitale, ci sono solo alcuni gesti che possono essere compiuti: a partire dalle autorità ecclesiastiche che dovrebbero richiamare e sostituire  il sacerdote che ha officiato la cerimonia religiosa. Il buonsenso imporrebbe le dimissioni del ministro dell’Interno, da presentare davanti al Parlamento, perché in questi casi è la politica nelle sue più alte responsabilità che ci deve mettere la faccia e scusarsi con i cittadini al di là delle singole responsabilità tecniche.
E in questo quadro, analogo ragionamento vale per il vicesindaco del comune di Roma, Causi, che in questi giorni svolge anche le funzioni di sostituto del sindaco. Qui non c’entra niente il ruolo di chi è maggioranza o opposizione ma il richiamo alle responsabilità che certi ruoli comportano anche quando le cose non vanno per il verso giusto.
Segretario Sel di Roma
Share

Leave a Reply