Licenza sospesa al tassista che ha aggredito un anziano a Roma

Licenza sospesa al tassista che ha aggredito un anziano a Roma

Il Campidoglio ha sospeso la licenza del tassista responsabile di aver picchiato un anziano per un parcheggio in piazza Barberini. Come ha fatto sapere il sindaco Ignazio Marino: “Ho chiamato l’uomo aggredito dal tassista e ho verificato una situazione se possibile ancora più grave. Ha il femore rotto e la mandibola fratturata, è arrivato in fin di vita in ospedale, costretto a una trasfusione di quasi 2 litri di sangue. Parlo di un padre che si era fermato a prendere delle medicine per il figlio, il quale a sua volta ha avuto una crisi respiratoria aggravata dall’aver assistito a tanta violenza. L’avevamo anticipato ieri. E oggi, con tutte le carte in mano, i nostri uffici hanno proceduto alla sospensione cautelativa della licenza di questo tassista. Chi si macchia di queste azioni non può continuare a lavorare per un servizio pubblico di questa città”. Il fatto è accaduto nella tarda mattinata di mercoledì. Un 65enne, in compagnia del figlio disabile, si è avvicinato con la sua auto al parcheggio dei taxi in piazza Barberini ed ha chiesto di poterla parcheggiare nello spazio riservato, giusto il tempo di poter acquistare dei medicinali presso la farmacia distante solo pochi metri. Uno dei tassisti presenti si è avvicinato dicendogli di spostarsi immediatamente e, dopo uno scambio verbale, ha spintonato l’anziano facendolo cadere pesantemente in terra, allontanandosi subito dopo a bordo del suo taxi. Immediata è partita dai testimoni la segnalazione al 113, ed una pattuglia del Commissariato Castro Pretorio, diretto dal Eugenio Ferraro, è giunta in breve sul posto. In terra vi era ancora la persona aggredita, soccorsa dal personale del 118 che ha provveduto ad accompagnarla in ospedale. Immediate sono scattate le indagini. I poliziotti, dopo aver ascoltato i testimoni ed acquisito notizie sul modello di auto allontanatasi e la targa parziale della stessa, hanno individuato ed acquisito le immagini di una telecamera presente sulla piazza. Grazie a tali elementi, in serata sono riusciti a rintracciare l’aggressore, un 37enne romano, che dovrà rispondere di lesioni gravi. La persona ferita è tutt’ora ricoverata in prognosi riservata, avendo riportato la frattura del femore, un trauma cranico e varie contusioni facciali.

Share

Leave a Reply