Giro delle Fiandre. Vince un norvegese. Ma fra le donne trionfa la Longo Borghini.

Giro delle Fiandre. Vince un norvegese. Ma fra le donne trionfa la Longo Borghini.

Giro delle Fiandre, se ne parlerà un’altra volta. Vince un norvegese, Alexander Kristoff. Gli italiani dovranno ancora attendere . Non hanno fatto una belle figura, non se ne trova uno fra i primi dieci. Si sperava in Luca Paqolini, un gregario,38 anni, che sa anche vincere, tanto che domenica a si era imposto nella Gand-Welvelgem. Ma doveva aiutare il vincitore e quando poteva essere il momento per inserirsi fra i migliori non ce l’ha fatta. Meno male che ci sono le donne. Nella gara femminile ha vinto una splendida Elisa Longo Borghini. Ha vinto con distacco, se ne è andata tutta sola, nessuna è stata capace di contrastarla. Si tratta di una mpresa storica, visto che si tratta della prima azzurra a trionfare nella Ronde. Il Fiandre, una delle più belle classiche, però verrà ricordato non solo per la volata con cui il norvegese ha regolato l’olandese Terpstra ma anche per le follie della macchina addetta al cambio gomme: prima ha fatto cadere il neozelandese Sergent, uno che poteva vincere la corsa, poi ha tamponato una ammiraglia francese scaraventando a terra un corridore. Sergent era in testa insieme ad un gruppetto di fuggitivi,finisce a terra riportando la frattura della clavicola, mentre gli altri corridori del drappello se ne vanno incolumi. Il sorpasso avviene in curva, su un tratto stretto di strada e nessuno capisce perché l’autista lo ha tentato. Alexander Kristoff vince comunque con pieno merito l’edizione numero 99 del Giro delle Fiandre e iscrive per la prima volta il nome della Norvegia nel’albo d’oro.Velocista di razza ,insieme a Terpstra, se va e lascia il gruppone, uno scatto e via. Sul lunghissimo rettilineo che porta al traguardo non c’è storia.

ORDINE D’ARRIVO

1 Alexander Kristoff (Nor) Team Katusha

2 Niki Terpstra (Ned) Etixx – Quick-Step
3 Greg Van Avermaet (Bel) BMC Racing Team
4 Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo
5 Tiesj Benoot (Bel) Lotto Soudal
6 Lars Boom (Ned) Astana Pro Team
7 John Degenkolb (Ger) Team Giant-Alpecin
8 Jurgen Roelandts (Bel) Lotto Soudal
9 Zdenek Stybar (Cze) Etixx – Quick-Step
10 Martin Elmiger (Swi) IAM Cycling

Share

Leave a Reply